Il leader del campionato è protagonista della prima sessione di prove libere. Il Moscow Raceway segna il ritorno in pista dopo la pausa estiva, mentre il campionato è ancora privo di un chiaro favorito.

Terminate le cinque settimane di pausa dopo Zandvoort, il DTM torna in azione per l’ormai consueto appuntamento moscovita. Mancano all’appello quattro weekend, per un totale di otto gare, e la lotta per il titolo 2016 è quanto mai aperta.

Marco Wittmann arriva sul circuito moscovita come leader della classifica, 105 punti all’attivo. Ma il duo Audi composto da Jamie Green ed Edoardo Mortara lo insegue a ruota, rispettivamente a 98 e 88 lunghezze. Altri cinque punti sotto c’è Robert Wickens, miglior contendente per Mercedes, arretrato dopo la foratura a Zandvoort che lo ha lasciato fuori dalla zona punti in gara 2.

Il campione 2014 sembra però ostinato a voler aumentare le distanze, segnando il giro record sin dalle prime battute delle prove libere odierne. Con un clima nuvoloso che ha portato la pioggia a cinque minuti dal termine, il cronometro ha favorito anche le Mercedes di Christian Vietoris, Daniel Juncadella e Lucas Auer.

Wickens non condivide invece le fortune dei compagni di squadra, solo diciottesimo in questa griglia provvisoria davanti alla new entry Felix Rosenqvist. Per trovare la prima Audi dobbiamo poi guardare alla settima piazza, alle spalle di Augusto Farfus e Tom Blomqvist. Si tratta del già citato Mortara, unico pilota ad aver vinto due gare nel 2016.

Dopo l’italiano si classifica Mattias Ekström. La corsa al titolo dello svedese, nonostante le grandi rimonte di cui si è mostrato capace, è compromessa da varie giornate sfortunate, compresi quattro ritiri.

Timo Glock e Maximilian Götz completano infine la top ten, quest’ultimo a poco più di mezzo secondo dalla vetta. Fra i contendenti al titolo, anche Jamie Green è migliorabile, diciassettesimo davanti al già citato Wickens.

Le auto registrano, come da regolamento, i pesi dell’ultima gara: le BMW sono le più leggere con 1115kg, mentre Audi e Mercedes sono appaiate a 1127.5kg. Le zavorre verranno ricalcolate sfruttando i risultati delle qualifiche 1.

Il prossimo appuntamento è domattina alle 8:30 (ora italiana), per la seconda sessione di prove libere.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Il leader del campionato è protagonista della prima sessione di prove libere. Il Moscow Raceway segna il ritorno in pista […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/08/wittmann-moscow-19082016.jpg Mosca, Libere 1: Marco Wittmann riparte al top

DTM