La prossima gara vedrà il campione in carica retrocedere di cinque posizioni in griglia di partenza: ieri Wittmann ha ricevuto il suo terzo warning.

La gara di ieri ha visto una battaglia prolungata e particolarmente aggressiva fra Marco Wittmann e Mattias Ekström, con numerosi contatti fra le due vetture griffate Red Bull.

L’evento saliente è arrivato all’ultima tornata, quando Wittmann cercava di sfilare il secondo posto da Lucas Auer. La manovrà è stata però controproducente, poiché Ekström, in quarta piazza, si è avvicinato al rivale di BMW.

Lo svedese è brevemente passato in vantaggio, ma la M4 #11 lo ha colpito leggermente nel contrattacco. I giudici di gara hanno punito questa azione con un warning, il terzo collezionato dal campione in carica nel corso del 2017.

Ciò comporta una penalità di cinque posizioni in griglia di partenza per Marco Wittmann, che verrà applicata alla gara 1 del Moscow Raceway di sabato 22 luglio.

Il duello fra i due piloti ha permesso ad Edoardo Mortara di avvicinarsi a sua volta: le tre vetture hanno attraversato il traguardo praticamente affiancate. L’italiano era marginalmente avanti, collezionando così il suo primo podio dopo il suo passaggio in Mercedes.

Un altro warning è stato impartito a René Rast, per l’incidente con Robert Wickens alla ventiquattresima tornata che ha richiesto poi l’intervento della safety car.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

La prossima gara vedrà il campione in carica retrocedere di cinque posizioni in griglia di partenza: ieri Wittmann ha ricevuto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/07/wittmann-03072017-1.jpg Marco Wittmann, penalità in griglia di partenza a Mosca

DTM