Pascal Wehrlein porta a casa la prima pole position della sua carriera. Audi rimane colta di sorpresa, con Ekstrom secondo a 0.057s di distanza. Solo settimo Wittmann, unica BMW nell’ultima sessione.

Il giovane pilota Mercedes, classe 1994 e in DTM dallo scorso anno, coglie un po’ tutti alla sprovvista aggiudicandosi la prima pole position nella categoria. La sua performance è arrivata a rovinare una cavalcata Audi, che nella prima metà del Q3 aveva bloccato le posizioni di testa.

Va segnalato, tuttavia, che Wehrlein è sotto investigazione dai commissari di gara per un sorpasso nella pit lane, avvenuto usando la corsia dove i meccanici lavorano sulle auto ferme. Per il momento non sono stati comunicati aggiornamenti, quindi la situazione potrebbe rimanere invariata.

Mattias Ekstrom, in testa fino agli istanti conclusivi, si è visto strappare la pole per 0.057s: vano è stato il tentativo di recuperare a cavallo della fine, lo svedese dovrà accontentarsi di partire secondo per tentare il difficilissimo recupero nella classifica piloti.

Altre due Audi occupano la seconda fila, rispettivamente con Jamie Green e Timo Scheider. Anche loro hanno tentato un tardivo attacco al tempo di Wehrlein, ma senza successo. Sesta è l’ultima RS5 a prendere parte al Q3, quella di Miguel Molina, preceduta dalla C-Coupè di Daniel Juncadella.

Unico pilota BMW nell’ultima sessione, Marco Wittmann è settimo, sicuramente non una delle migliori  posizioni per la vittoria, . Al suo team è pesata molto la mancanza delle regolari prove libere, come ha rivelato il pilota tedesco in un’intervista post-qualifica. Tuttavia, un quarto posto in gara gli sarà sufficiente per raggiungere già il titolo.

Gary Paffett, ottavo, è in coda al gruppo di ammessi al Q3. Timo Glock e Mike Rockenfeller completano poi la top ten.

Anche durante le qualifiche non sono mancati gli intoppi: il Q1 è stato interrotto dopo appena cinque minuti, quando Joey Hand è finito nella ghiaia. La sua uscita di pista ha portato la red flag, e la prima sessione non è stata più ripresa. Il tempo perso è stato aggiunto al Q2, mentre l’ultima parte è rimasta invariata.

Joey Hand non ha potuto riportare la sua auto in pista senza aiuti, quindi è rimasto fuori dalle qualifiche: partirà domani dall’ultima posizione.

Fra le restanti posizioni va segnalato il quattordicesimo posto di Vitaly Petrov, un deciso passo avanti. Deludenti le prestazioni di Maxime Martin ed Adrien Tambay, rispettivamente sedicesimo e diciottesimo. La ventiduesima piazza, ultima fra i classificati nelle qualifiche, va infine a Paul Di Resta.

Lausitzring, qualifiche:
1 Pascal Wehrlein – Mercedes AMG C-Coupè DTM – 1m17.547s
2 Mattias Ekstrom – Audi RS5 DTM – 1m17.604s
3 Jamie Green – Audi RS5 DTM – 1m17.715s
4 Timo Scheider – Audi RS5 DTM – 1m17.761s
5 Daniel Juncadella – Mercedes AMG C-Coupè DTM – 1m17.779s
6 Miguel Molina – Audi RS5 DTM – 1m17.786s
7 Marco Wittmann – BMW M4 DTM – 1m18.143s
8 Gary Paffett – Mercedes AMG C-Coupè DTM – 1m18.291s
9 Timo Glock – BMW M4 DTM – 1m18.141s
10 Mike Rockenfeller – Audi RS5 DTM – 1m18.150s
11 Christian Vietoris – Mercedes AMG C-Coupè DTM – 1m18.202s
12 Robert Wickens – Mercedes AMG C-Coupè DTM – 1m18.250s
13 Edoardo Mortara – Audi RS5 DTM – 1m18.299s
14 Vitaly Petrov – Mercedes AMG C-Coupè DTM – 1m18.314s
15 Augusto Farfus – BMW M4 DTM – 1m18.343s
16 Maxime Martin – BMW M4 DTM – 1m18.375s
17 Bruno Spengler – BMW M4 DTM – 1m18.416s
18 Adrien Tambay – Audi RS5 DTM – 1m18.467s
19 Antonio Felix da Costa – BMW M4 DTM – 1m18.491s
20 Nico Muller – Audi RS5 DTM – 1m18.591s
21 Martin Tomczyk – BMW M4 DTM – 1m18.629s
22 Paul Di Resta – Mercedes AMG C-Coupè DTM – 1m18.699s

Non classificato:
Joey Hand – BMW M4 DTM

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Pascal Wehrlein porta a casa la prima pole position della sua carriera. Audi rimane colta di sorpresa, con Ekstrom secondo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/09/wehrlein-lausitring-13092014.jpg Lausitzring, Qualifiche: sorpresa Mercedes, prima pole per Wehrlein

DTM