Festeggia il team berlinese: prima fila per Auer e Vietoris. Terzo Glock per una BMW in netta rimonta. Le Audi, più pesanti, non tengono il passo: quinto il miglior piazzamento con Rockenfeller.

Gran risultato per Mücke Motorsport, che all’Euro Speedway di Lausitz ha dimostrato di poter star davanti. Le sue due Mercedes sponsorizzate BWT occupano infatti la prima fila nella griglia di partenza della gara 2. La pole position spetta a Lucas Auer, la seconda della sua giovane carriera in DTM, con un tempo di 1m16.861s.

Al suo fianco, a quasi un decimo, troviamo Christian Vietoris. Il tedesco, il quale è emerso dalle libere 3 come pilota più veloce, è stato investigato per aver bloccato Ekström in qualifica, ma i commissari hanno deciso di non intraprendere alcuna azione.

Il primo a giovarne sarebbe Timo Glock, che attualmente apre la seconda fila. L’ex pilota F1 è il miglior rappresentante di una BMW in netta rimonta: le M4 per lungo tempo sono rimaste in cima alla classifica, in particolare con Marco Wittmann che ha stabilito la pole provvisioria prima che tutti facessero sosta ai box. Con il suo miglioramento all’ultimo minuto, Glock ha preso il posto di Robert Wickens, rovinando il terzetto Mercedes al top.

I tempi sul giro non hanno raggiunto gli stessi valori di ieri, sia per la pista più sporca che per le temperature, schizzate oltre i 40 gradi. A soffrirne maggiormente sono state le più pesanti Audi, che portano le zavorre relative alla gara 1.

È stato sin da subito chiaro che i piloti di Ingolstadt non potevano mirare alla pole, difatti i miglioramenti finali non hanno portato oltre la terza fila. Stiamo parlando di Mike Rockenfeller, che ha condotto la sua RS5 in quinta posizione, lungo di 0.168s. A un soffio da lui si qualifica Gary Paffett, per un totale di quattro Mercedes fra i primi sei.

Jamie Green, secondo ieri in gara 1, è settimo davanti all’attuale leader di classifica, il già citato Marco Wittmann. Mattias Ekström e Tom Blomqvist completano la top ten, davanti ad un altro dei poleman provvisori di oggi, Maximilian Götz.

Non va oltre la quattordicesima piazza il vincitore di ieri, Miguel Molina. Sessione silenziosa anche per Paul Di Resta ed Edoardo Mortara, rispettivamente ventunesimo e ventiduesimo.

La gara 2, dalla durata di sessanta minuti più un giro, avrà inizio alle 15:10. La sessione prevede un pit stop obbligatorio, e la strategia delle gomme giocherà un ruolo più importante del solito, considerando le altissime temperature dell’aria e dell’asfalto.

Prima dell’evento sono state ricalcolate le zavorre: BMW acquista 5kg e diventa la più pesante del lotto, con 1122.5kg. Anche Mercedes si appesantisce della stessa quantità, ma le C63 rimangono le più leggere a 1115kg. Le Audi invece perdono 5kg, fermando la bilancia a 1120kg.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Qualifiche 2


Stop&Go Communcation

Festeggia il team berlinese: prima fila per Auer e Vietoris. Terzo Glock per una BMW in netta rimonta. Le Audi, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/06/auer-lausitzring-05062016.jpg Lausitzring, Qualifiche 2: Auer in pole, doppietta Mücke

DTM