Le RS5 appaiono in gran forma, favorite dalla zavorra. Mike Rockenfeller firma il giro più veloce del venerdì, davanti al collega Ekström e Wickens per Mercedes. BMW mantiene la strategia adottata ad Hockenheim: undicesimo il suo miglior pilota, Tom Blomqvist.

La seconda tappa della stagione vede il DTM spostarsi al Lausitzring: sul tracciato del Brandeburgo si ripete il Motorsport Festival, assieme ad ADAC GT Masters, Formula 4 e la Porsche Carrera Cup tedesca.

Su questo circuito, l’attuale leader del campionato Lucas Auer ottenne nel 2016 la prima vittoria della sua giovane carriera in DTM. Ma l’Euro Speedway è favorevole anche ai due principali inseguitori: nel 2015 Jamie Green è salito sul gradino più alto del podio entrambe le giornate, mentre Gary Paffett (che si appresta a compiera la sua centocinquantesima gara in DTM) ha trionfato qui tre volte.

La giornata di venerdì sembra, in ogni caso, dare ragione alle Audi: comandato da Mike Rockenfeller, il gruppo delle RS5 non è sceso oltre l’ottava piazza nella classifica provvisoria. Con un tempo di 1m17.278s, il tedesco ha battuto il collega Mattias Ekström di circa un decimo.

“Non ero del tutto contento con l’auto, ma guardando agli altri la nostra performance era abbastanza buona”, ha rivelato il campione 2013. “Alla fine dei long run, dobbiamo assicurarci di migliorare i dettagli che non gradisco molto, in modo da avere una buona chance domani.”

Alle spalle del duo Audi, le cui vetture sono le più leggere in attesa del ricalcolo dei pesi dopo le qualifiche, Robert Wickens è il miglior piazzamento di Mercedes. I già citati Jamie Green e Lucas Auer non sono molto distanti in quarta e quinta piazza.

Preceduti da Nico Müller, René Rast e Loïc Duval sono rispettivamente al settimo e ottavo posto. I due rookie della squadra di Ingolstadt hanno voglia di rifarsi dopo la gara 2 di Hockenheim, terminata per entrambi con un ritiro.

Paul Di Resta e il connazionale Gary Paffett, infine, completano la top ten.

BMW si è mantenuta su tempi un po’ più lunghi, mimando la tattica applicata durante la tappa precedente. Il più veloce fra il team di Monaco è Tom Blomqvist, a circa otto decimi dalla vetta.

Infine, le posizioni di coda spettano a Maro Engel ed Edoardo Mortara. L’italiano è reduce dal primo podio in qualità di pilota Mercedes, ottenuto a Silverstone nella Blancpain GT Endurance Cup.

Il DTM tornerà in pista domattina alle 8:40 per la seconda sessione di prove libere.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Le RS5 appaiono in gran forma, favorite dalla zavorra. Mike Rockenfeller firma il giro più veloce del venerdì, davanti al […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/rockenfeller-lausitzring-19052017.jpg Lausitzring, Libere 1: Mike Rockenfeller al comando per Audi

DTM