Con la pole arriva la prima vittoria in DTM per il ventunenne austriaco. Mattias Ekström compie un’altra gran rimonta, fino al secondo posto. Robert Wickens sul gradino più basso del podio, nuovo leader del campionato.

Siamo al sesto evento del DTM 2016, e abbiamo sei diversi vincitori: il Lausitzring ha visto oggi Lucas Auer salire per la prima volta sul gradino più alto del podio. L’ex F3 ha convertito senza grossi problemi la sua pole in vittoria, senza mai finire realmente sotto attacco. Momenti di giubilo per tutto il team di Mücke Motorsport, anch’esso alla vittoria inaugurale.

Auer ha scelto la stratagia del cambio gomme anticipato, unica occasione in cui ha perso il comando della gara. Riemerso alla vetta una volta chiusa la finestra dei pit stop, il giovane pilota Mercedes ha potuto costruirsi un gran vantaggio sul resto del gruppo. Le temperature un po’ meno elevate di questa mattina, con una nuvolosità in aumento, non hanno impensierito il suo andamento.

Discorso a parte merita Mattias Ekström, nuovamente protagonista di uno straordinario recupero. Partito nono, lo svedese ha nuovamente tardato la sosta ai box fino all’ultimo momento, sfruttando al massimo il primo stint di gomme. Forte di coperture più fresche, una volta rientrato in pista il pilota Abt ha superato facilmente Gary Paffett ed il collega Jamie Green.

A tre tornate dalla fine, Ekström si è lanciato all’attacco di Robert Wickens in seconda posizione, sfruttando il DRS. Il canadese, che a sua volta aveva guadagnato la posizione da Glock in partenza, si è visto superare alla curva 1 dopo breve tempo. All’ultimo giro Jamie Green si avvicinava in maniera minacciosa, ma la bandiera a scacchi è arrivata prima che il britannico potesse seriamente tentare una mossa.

Nonostante ciò, Wickens ha di che festeggiare: il terzo posto di oggi, unito allo stesso risultato raggiunto ieri, lo hanno reso nuovo leader del campionato, a tre lunghezze da Marco Wittmann. Il campione 2014 ha giovato dei punti accumulati col sesto posto di oggi, dietro al già citato Gary Paffett.

La settima piazza spetta a Christian Vietoris, incapace di migliorare il risultato in partenza nonostante gli attacchi a Wittmann. Il compagno di scuderia di Auer è stato infine penalizzato dagli steward perdendo cinque posizioni in griglia, a causa del bloccaggio in qualifica.

Alle sue spalle, anche Nico Müller ha compiuto una buona risalita, a testimonianza del miglioramento di Audi dopo aver preso le zavorre. Partito quindicesimo, lo svizzero ha avuto la meglio su Bruno Spengler e Timo Glock, che chiudono in quest’ordine la top ten. L’ex F1, afflitto da un pit stop piuttosto lungo, ha perso le sue chance di lotta per il podio.

Müller, in particolare, è stato indirettamente coinvolto in un episodio nella pit lane con Edoardo Mortara. I due piloti Audi, i cui box erano contigui, si sono fermati a brevissima distanza l’uno dall’altro. Ripartito lo svizzero, nel fermarsi Mortara ha colpito uno dei meccanici. Quest’ultimo è stato portato in ospedale per accertamenti, e l’italiano è sotto investigazione dai commisari per l’accaduto.

Il primo ritiro della gara riguarda Augusto Farfus, tamponato da Miguel Molina che cercava lo spazio per superarlo in prossimità della curva 1. Il brasiliano ha perso il controllo della sua auto ed è finito nella ghiaia, fortunatamente senza conseguenza. Il vincitore di ieri, invece, è stato penalizzato con un drive-through. Stessa sorte è accaduta a Mike Rockenfeller, colpevole di aver anticipato la partenza.

Maximilian Götz e Daniel Juncadella si sono fermati per problemi tecnici attorno alla trentesima tornata, richiedendo l’uso di una slow zone per qualche giro. A pochi minuti dalla fine, conclude la gara ai box anche Paul Di Resta.

Il prossimo appuntamento con il DTM è fra tre settimane al Norisring, nel weekend 24-26 giugno.

Giuseppe Poliseno

I risultati della Gara 2


Stop&Go Communcation

Con la pole arriva la prima vittoria in DTM per il ventunenne austriaco. Mattias Ekström compie un’altra gran rimonta, fino […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/06/auer-lausitzring2-05062016.jpg Lausitzring, Gara 2: Prima vittoria per Lucas Auer

DTM