Gary Paffett è il vincitore del quarto appuntamento del campionato DTM sul tracciato del Lausitzring. Si tratta della prima vittoria in questa stagione per il britannico della Mercedes, che ha messo fine ad un digiuno di successi durato più di un anno, precedendo l’Audi di Mike Rockenfeller e il poleman del sabato Christian Vietoris.

Al via Paffett, scattato meglio del compagno di marca Vietoris, prende la testa della corsa alla prima curva, con a seguire Jamie Green, Bruno Spengler e Robert Wickens, imponendo un ritmo irraggiungibile nei primi giri.

Rockenfeller scattato in sesta posizione con la gomma “prime”, al terzo giro con l’apertura della finestra del pit stop, ha effettuato la prima sosta obbligatoria passando alla gomma morbida. La strategia del team Phoenix ha pagato, ed il tedesco con un passo velocissimo e con pista libera, è riuscito a risalire sino al secondo posto.

Paffett al contrario, ha effettuato un primo stint molto lungo, ben 25 giri. Al rientro dal pit stop, l’inglese riesce a tenere la prima posizione dall’attacco del velocissimo Rockenfeller mantenendo la prima posizione. Il duello si riproporrà nel corso della seconda sosta; Rockenfeller anticipa la fermata di qualche giro rispetto al rivale, ma non riesce a beffare Paffett, che manterrà la leadership sino alla bandiera a scacchi.

Comunque un secondo posto che sa di vittoria per “Rocky”, che sfruttando le difficoltà del leader della classifica generale Bruno Spengler, solo settimo al traguardo, ritorna in testa al campionato con i 18 punti di oggi, parimerito con il portacolori della BMW.

Vietoris, protagonista delle qualifiche di ieri, ha conquistato il terzo gradino del podio beffando nei giri finali il compagno di marca Wickens, che nelle fasi centrali sembrava potesse battagliare addirittura per la vittoria, con una strategia simile a quella di Rockenfeller.

Quinto posto per Jamie Green, al miglior risultato da quando ha lasciato la Mercedes per l’Audi, davanti a Daniel Juncadella, protagonista di tantissimi sorpassi durante la corsa, compreso quello nei giri finali a Bruno Spengler che gli ha regalato il sesto posto.

Spengler, in difficoltà come tutti i piloti BMW al Lausitzring, è stato protagonista di uno spettacolare arrivo al photofinish con Mattias Ekstrom, con tanto di sportellate e gestaccio allo svedese. Il canadese ha preceduto il driver Audi di soli 29 millesimi, conquistando un settimo posto che lo mantiene comunque in testa alla classifica del campionato, in coabitazione con Rockenfeller.

A chiudere la top ten troviamo il nostro Edoardo Mortara, ancora protagonista di una prova sottotono, rispetto alle splendide prestazioni regalate un anno fa, e Roberto Mehri, oggi veloce e costante al volante della sua Mercedes Classe C, in grande spolvero su questo tracciato.

Domenica disastrosa per due protagonisti assoluti ed ex campioni della serie, Martin Tomczyk e Timo Scheider. Il primo dopo i problemi tecnici in qualifica, scattato dall’ultima fila, ha avuto un contatto durante una fase di sorpasso con Andy Priaulx ed ha chiuso al 19° posto, proprio davanti a Scheider, ancora affetto da una cronica mancanza di prestazioni della sua Audi.

Prossimo appuntamento con il campionato tedesco turismo il 14 luglio sul circuito tra le strade di Norimberga del Norisring.

Classifica

  1. Gary Paffett – Mercedes – 52 giri
  2. Mike Rockenfeller – Audi – +6.800
  3. Christian Vietoris – Mercedes – +11.510
  4. Robert Wickens – Mercedes – +12.790
  5. Jamie Green – Audi – +14.138
  6. Daniel Juncadella – Mercedes – +19.462
  7. Bruno Spengler – BMW – +21.592
  8. Mattias Ekstrom – Audi – +21.621
  9. Edoardo Mortara – Audi – +24.715
  10. Roberto Merhi – Mercedes – +25.643
  11. Adrien Tambay – Audi – +27.968
  12. Augusto Farfus – BMW – +34.178
  13. Dirk Werner – BMW – +38.000
  14. Timo Glock – BMW – +49.305
  15. Joey Hand – BMW – +53.321
  16. Miguel Molina – Audi – +58.882
  17. Pascal Wehrlein – Mercedes – +59.948
  18. Filipe Albuquerque – Audi – +1:03.083
  19. Martin Tomczyk – BMW – +1:03.107
  20. Timo Scheider – Audi – +1:08.006
  21. Marco Wittmann – BMW – a 1 giro
  22. Andy Priaulx – BMW – a 1 giro

Andrea D’India


Stop&Go Communcation

Gary Paffett è il vincitore del quarto appuntamento del campionato DTM sul tracciato del Lausitzring.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/dtm-mercedes-paffett-160613-03.jpg Lausitzring, Gara: Primo trionfo stagionale per Paffett

DTM