Ad un passo dal giro di boa stagionale, Green ha ottenuto ciò che voleva: trionfare per il terzo anno consecutivo sul Norisring. Una corsa delicata che lo ha visto fin dal primo giro protagonista, spinto anche da una Mercedes Classe C come sempre in gran forma in questo periodo. Vincendo, il driver britannico ha risalito ulteriormente la classifica e si presenterà alla vigilia del week-end del Nurburgring con 22 punti ed il secondo posto generale.

“Su questa pista non è facile evitare gli errori”, avvisa da veterano Green, ormai colonna portante della Mercedes nel DTM assieme a Spengler e Paffett. “Pertanto, sono ancora più contento di aver fatto il tris al Norisring, portandomi a casa la sesta vittoria in carriera”.

La corsa non è stata tutta rose e fiori per Green, vista la presenza scomoda di Ekstrom nei giri cruciali. Un commento a caldo, infatti, va anche alla sfida vinta sullo svedese dell’Audi, ancora una volta battuto in questo circuito.

“Tuttavia è stata dura. Mattias Ekstrom stava spingendo davvero tanto e son dovuto rimanere concentrato fino alla bandiera a scacchi”.

Non mancano i ringraziamenti al proprio team, che gli ha permesso di ottenere anche il record quale pit stop più veloce della gara. “Grazie a tutti coloro del team che, col duro lavoro, hanno reso possibile questo successo, ma soprattutto il pit stop più veloce della corsa”, ha concluso Green.

Stefano Chinappi

 


Stop&Go Communcation

Ad un passo dal giro di boa stagionale, Green ha ottenuto ciò che voleva: trionfare per il terzo anno consecutivo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/dtmGreen1.jpg Jamie Green cala il tris al Norisring: “Difficile non fare errori qui, ma ce l’abbiamo fatta”

DTM