Mercedes guida la seconda parte delle libere con Paul Di Resta, mentre Audi porta quasi tutte le auto nella top ten. Daniel Juncadella torna al volante, sessione interrotta a un minuto dalla fine per fuori pista di Blomqvist.

Le prove libere del sabato sono cominciate con temperature molto rigide, con le quali i piloti hanno faticato a portare le gomme in temperatura. In queste condizioni, il record della sessione spetta a Paul Di Resta, che ha fatto fermato il cronometro a 1m32.974s, un tempo di poco superiore al giro più veloce del venerdì.

Timo Scheider è l’unico altro pilota ad essere sceso sotto 1m33s, seppur solo marginalmente. Il tedesco è al comando di uno squadrone Audi che vede quasi tutte le RS5 nella top ten. Fa eccezione solo Adrien Tambay, tredicesimo dietro il leader del campionato Pascal Wehrlein.

Jamie Green, che ha segnato il passo ieri, è ora terzo, mentre Edoardo Mortara rimane il più agguerrito fra gli inseguitori in classifica piloti con il suo quarto miglior tempo.

Nico Müller e Miguel Molina completano il gruppo compatto di cinque Audi, a cui si aggiungono Mattias Ekström e Mike Rockenfeller in nona e decima piazza. Fra di loro si collocano Lucas Auer e Robert Wickens, per una top ten priva di BMW.

Il miglior rappresentante del marchio bavarese è Augusto Farfus, undicesimo, a cui segue Bruno Spengler tre posizioni indietro.

Per molti piloti, il giro in volata a fine sessione è stato bruscamente interrotto dall’uscita nella ghiaia di Tom Blomqvist. Le slow zones sono state attivate e, con meno di un minuto al termine della sessione, sono rimaste fino alla fine.

Infine, Daniel Juncadella è tornato oggi al volante della sua C63, dopo aver ceduto ieri il posto ad Esteban Ocon. Lo spagnolo è stato colpito da intossicazione alimentare, ma ha ricevuto oggi il via libera dai medici. La riserva Mercedes, dunque, non avrà oggi la sua prima gara in DTM come ci si aspettava.

Hockenheim, prove libere 2:
1 Paul Di Resta – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m32.974s
2 Timo Scheider – Audi RS5 DTM – 1m32.998s
3 Jamie Green – Audi RS5 DTM – 1m33.000s
4 Edoardo Mortara – Audi RS5 DTM – 1m33.044s
5 Nico Müller – Audi RS5 DTM – 1m33.055s
6 Miguel Molina – Audi RS5 DTM – 1m33.056s
7 Lucas Auer – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m33.065s
8 Robert Wickens – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m33.084s
9 Mattias Ekström – Audi RS5 DTM – 1m33.099s
10 Mike Rockenfeller – Audi RS5 DTM – 1m33.103s
11 Augusto Farfus – BMW M4 DTM – 1m33.208s
12 Pascal Wehrlein – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m33.265s
13 Adrien Tambay – Audi RS5 DTM – 1m33.303s
14 Bruno Spengler – BMW M4 DTM – 1m33.446s
15 Gary Paffett – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m33.510s
16 Maxime Martin – BMW M4 DTM – 1m33.512s
17 Marco Wittmann – BMW M4 DTM – 1m33.562s
18 Maximilian Götz – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m33.568s
19 Damiel Juncadella – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m33.659s
20 António Félix da Costa – BMW M4 DTM – 1m33.670s
21 Timo Glock – BMW M4 DTM – 1m33.676s
22 Martin Tomczyk – BMW M4 DTM – 1m33.676s
23 Christian Vietoris – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m33.754s
24 Tom Blomqvist – BMW M4 DTM – 1m33.774s

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Mercedes guida la seconda parte delle libere con Paul Di Resta, mentre Audi porta quasi tutte le auto nella top […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/10/di-resta-hockenheim-17102015.jpg Hockenheim, Libere 2: Paul Di Resta al comando

DTM