La BMW M4 di Timo Glock è stata trovata in violazione del regolamento tecnico, l’ex F1 escluso dai risultati dell’evento odierno. António Félix Da Costa punito per l’incidente al giro iniziale, Esteban Ocon multato per non aver rispettato le procedure.

Nel post gara i commissari di gara hanno scoperto che la copertura posteriore della M4 firmata Deutsche Post non rispettava l’articolo 3.7 del regolamento tecnico, che stabilisce le tolleranze massime sulla carrozzeria. Di conseguenza Timo Glock ha perso il suo secondo posto nell’evento lungo un’ora, permettendo a tutti gli altri di guadagnare una posizione.

In particolare, il podio è ora completato da Augusto Farfus e Maxime Martin, mentre Mike Rockenfeller guadagna un singolo punto per aver raggiunto la decima piazza.

António Félix Da Costa, invece, è stato penalizzato per aver causato l’incidente alla prima tornata che ha decretato il ritiro di Esteban Ocon, Bruno Spengler e Jamie Green. Il portoghese perderà 3 posizioni in griglia di partenza alla prossima gara, fissata per sabato 21 maggio a Spielberg.

Ocon stesso dovrà pagare una sanzione da 1000€, in quanto non ha rimesso a posto il volante della sua C63 dopo essere uscito dalla vettura, a seguito dell’incidente.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

La BMW M4 di Timo Glock è stata trovata in violazione del regolamento tecnico, l’ex F1 escluso dai risultati dell’evento […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/05/glock-hockenheim-08052016.jpg Glock escluso dalla gara 2, penalità per Da Costa e Ocon

DTM