Come già anticipato qualche settimana fa (leggi qui) il pilota inglese è il primo a ricevere l’ufficialità per il 2015. Paffett dovrà lasciare il suo ruolo di tester per McLaren, a seguito del passaggio della scuderia F1 ai motori Honda.

Quasi una formalità visto il suo lungo impegno in DTM, Gary Paffett è il primo pilota della Stella ad essere riconfermato per la prossima stagione. Il britannico, 33 anni, è entrato nella categoria nel 2003. Due anni più tardi vincerà il campionato, mentre per quattro volte si è avvicinato al titolo con la seconda posizione.

L’unica interruzione risale al 2006, quando Paffett ha deciso di svolgere a tempo pieno il ruolo di test driver per McLaren. Tuttavia, con l’abbandono dei motori Mercedes a favore degli Honda, egli dovrà lasciare i suoi incarichi in F1.

“Mi è piaciuto molto lavorare per McLaren e spero che il mio lavoro nel corso degli anni abbia portato benefici”, commenta Paffett, vicino ad ottenere un posto come pilota ufficiale per la Prodrive nel 2008. “Gli ingegneri con cui ho lavorato sono stati abbastanza gentili da confermarlo. Ho molti amici in McLaren, ed auguro loro il meglio per il futuro. Dita incrociate per un paio di vittorie McLaren l’anno prossimo!”

Durante la stagione DTM appena conclusa, inoltre, Paffett ha ricoperto il ruolo di portavoce per i piloti Mercedes nella DTM Driver Association. Il 2014 non è stato un anno brillante per lui, ultimo in classifica con appena 10 punti all’attivo. Nonostante ciò, nel corso della sua carriera il britannico è salito sul gradino più alto del podio per ben 19 volte, più di qualsiasi altro pilota in DTM.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Come già anticipato qualche settimana fa (leggi qui) il pilota inglese è il primo a ricevere l’ufficialità per il 2015. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/paffett-18112014.jpg Gary Paffett confermato dalla Mercedes nel DTM, ma costretto a salutare la McLaren

DTM