Seconda pole consecutiva per il leader di classifica Gary Paffett, mentre BMW ed Audi avanzano con Philipp Eng e René Rast.

Il monopolio di Mercedes sembra affievolito in vista della gara 2 al Circuit Park Zandvoort: secondo il copione già visto nell’ultima sessione di libere, anche in qualifica le C63 non sono riuscite a monopolizzare tutte le posizioni al top.

Tale discorso, però, non vale per il leader di classifica Gary Paffett: il portacolori della Stella prosegue il suo weekend perfetto, dopo la pole e la vittoria di ieri, aggiudicandosi la prima piazzola della griglia per due volte consecutive.

Il veterano britannico ha firmato un tempo di 1m30.225s, limando circa mezzo secondo dal suo record in qualifica 1. Ancora una volta, il suo giro più veloce è arrivato durante il primo stint, imprendibile poi per i rivali.

Gli altri due piloti di questo podio virtuale sono difatti a quasi mezzo secondo dal campione 2005: nell’ordine abbiamo Philipp Eng e René Rast, entrambi autori di un miglioramento tardivo con il loro secondo stint.

Il campione in carica, miglior rappresentante di un’Audi che continua a migliorare sulle già buone prestazioni di ieri, verrà affiancato da un altro pilota Mercedes. Si tratta di Pascal Wehrlein, leader delle FP3, la cui qualifica è stata rovinata da un fuori pista ad inizio sessione.

L’ex F1 è seguito a breve distanza dal collega Paul Di Resta, mentre Mike Rockenfeller si è aggiudicato la sesta piazza.

La quarta fila è invece occupata dal brand di Monaco, nell’ordine con Bruno Spengler ed Augusto Farfus. A chiudere la top ten troviamo invece i due compagni di scuderia Edoardo Mortara e Lucas Auer: un netto miglioramento per l’italiano rispetto alla giornata di ieri, totalmente priva di punti.

Dopo il brutto fuori pista durante le prove libere, Joel Erikkson è riuscito ad entrare in pista solo durante gli ultimi sei minuti di qualifica, mentre i meccanici del team RBM lavoravano alacremente sulla sua M4. Nel breve tempo a disposizione, tuttavia, il rookie svedese ha potuto segnare il quattordicesimo miglior tempo.

Niente da fare, infine, per Robin Frijns: il problema elettrico che affligge oggi la sua RS5 non è stato del tutto risolto, così la scuderia Abt ha deciso di far rientrare l’olandese dopo appena quattro giri di pista.

La gara 2 a Zandvoort, decimo evento del DTM 2018, avrà inizio alle 13:30.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Qualifiche 2


Stop&Go Communcation

Seconda pole consecutiva per il leader di classifica Gary Paffett, mentre BMW ed Audi avanzano con Philipp Eng e René […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/07/paffett-zandvoort-15072018.jpg DTM – Zandvoort, Qualifiche 2: La replica di Gary Paffett

DTM