Il campione 2015 torna in testa nelle FP3, ma è seguito da un quartetto di piloti Audi.

La domenica a Zandvoort comincia nuovamente all’insegna della Stella: alla guida del gruppo nella terza ed ultima sessione di prove libere troviamo Pascal Wehrlein, competitivo sin dall’inizio della trasferta olandese.

L’ex pilota Sauber ha stabilito il giro record di 1m30.960s, molto vicino alla pole registrata ieri dal collega Paffett. A differenza del sabato, tuttavia, la stretta Mercedes in cima alla timetable si limita al campione 2015.

Dopo Wehrlein, difatti, troviamo un poker di Audi, capitanate dal duo Rosberg: nell’ordine Jamie Green e René Rast, quest’ultimo desideroso di riscatto dopo l’infelice scelta strategica di ieri.

Anche Nico Müller, quarto, è in cerca di rivincita: lo svizzero ha perso ieri una manciata di punti che considerava ben raggiungibile, a causa della foratura che lo ha mandato fuori pista. L’alfiere Abt è poi seguito dal francese Loïc Duval.

Il vincitore di ieri Gary Paffett è settimo, anticipato da Paul Di Resta: quest’ultimo è emerso come principale inseguitore nella corsa al titolo iridato.

In ottava piazza, Augusto Farfus è l’unico rappresentante della squadra BMW, mentre Daniel Juncadella ed Edoardo Mortara chiudono la top ten.

Infine, tanta sfortuna Robin Frijns: reduce dalla brillante performance in gara 1, la RS5 dell’olandese è stata fermata da un problema elettrico, ancora ferma nei box di Abt per le riparazioni.

Le qualifiche relative alla gara 2 avranno inizio alle 11:20.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

Il campione 2015 torna in testa nelle FP3, ma è seguito da un quartetto di piloti Audi. La domenica a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/07/wehrlein-zandvoort-15072018.jpg DTM – Zandvoort, Libere 3: Pascal Wehrlein al comando in solitaria

DTM