Il DTM torna sul familiare tracciato portoghese, per provare alcune delle modifiche alle vetture 2017. È la seconda sessione di test dal termine della stagione, dopo Oschersleben a fine ottobre.

Da ieri e fino a giovedì, le scuderie del DTM saranno impiegate presso l’Autódromo Internacional do Algarve, situato nei pressi della cittadina portoghese di Portimao. Questo circuito è ben noto alla categoria, essendo tappa fissa per i test invernali.

Stavolta, sono in prova alcune delle modifiche tecniche che entreranno in vigore nel 2017, le prime dopo l’homologation freeze cominciato tre anni fa. I tre costruttori hanno utilizzato per l’occasione vetture attuali, modificate secondo alcune delle specifiche del prossimo regolamento. I primi esemplari interamente my2017 appariranno solo più avanti, con le ultime giornate di test.

Mercedes ha portato con sé tre piloti, nella fattispecie Robert Wickens, Gary Paffett e Lucas Auer. Jamie Green e Mattias Ekström sono gli uomini scelti da Audi, mentre per BMW sono presenti Augusto Farfus e Bruno Spengler.

Altre prove su pista si sono svolte ad Oschersleben a fine ottobre, appena due settimane dopo la chiusura della stagione 2016.

Intanto, BMW ha già comunicato i primi due giovani piloti che potranno provare la M4 DTM a Jerez, per la prossima sessione di test prevista dal 29 novembre al 2 dicembre. Sono il britannico Ricky Collard e lo svedese Joel Eriksson, emtrambi provenienti dalla Formula 3. Quest’ultimo ha già provato una BMW M4 DTM Race Taxi durante la tappa al Norisring, mentre Collard ha esperienza al Nürburgring con la BMW 235i Racing.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Il DTM torna sul familiare tracciato portoghese, per provare alcune delle modifiche alle vetture 2017. È la seconda sessione di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/11/dtm-15112016.jpg DTM, test a Portimao per il 2017

DTM