Le prove libere domenicali al Red Bull Ring non mostrano particolari stravolgimenti: è ancora dominio Audi, con Mattias Ekström, Mike Rockenfeller e Jamie Green nelle prime tre posizioni. Migliora Lucas Auer, BMW rimane lontana.

Spinto dalla vittoria di ieri, il leader di classifica Mattias Ekström comincia la domenica nel migliore dei modi: suo il record di pista al termine delle libere 3, con un tempo di 1m22.059s non molto distante dalla pole position del sabato.

Lo svedese si è detto soddisfatto del set-up della sua vettura, feeling condiviso dai suoi colleghi in Audi. Reduce da una gara 1 non entusiasmante, Mike Rockenfeller tallona il pilota Abt per la piazza d’onore.

Il poleman di ieri Jamie Green è invece autore del terzo miglior tempo, ad un paio di decimi dai due colleghi. Solo tre millesimi, tuttavia, lo separano dal connazionale Gary Paffett per Mercedes.

La quinta piazza spetta a Nico Müller, il quale ieri ha firmato il suo primo podio del 2017. Sesto è poi il pilota locale Lucas Auer, alla ricerca di un buon risultato dopo aver visto le proprie mire al titolo iridato affievolirsi molto.

Lo stesso discorso vale per René Rast, autore di una gara 1 movimentata e conclusa fuori dalla zona punti: il rookie Audi è settimo, a quasi mezzo secondo dalla cima.

Maro Engel, Loïc Duval completano in quest’ordine la top ten. Con il francese ex-WEC in particolare, il team di Ingolstadt ha tutti i suoi piloti nella top ten.

Ancora una volta BMW si mantiene distante nelle prove libere, Marco Wittmann è undicesimo a più di otto decimi dal rivale Ekström.

Il campione in carica ha espresso disappunto per gli equilibri mostrati dopo la rimozione delle zavorre: “È chiaro, Audi ne trae i maggiori vantaggi, mentre noi e Mercedes siamo più distanti.”

“L’entusiasmante campionato che avevamo è sparito – forse sarà una sfida Audi alla fine. Penso che avremmo potuto abbandonare le zavorre al termine della stagione. Supporto la decisione in generale, per il bene dello sport e per i fans. Ma penso che il tempismo non sia ideale.”

Meno pessimista è invece il già citato Lucas Auer: “Non si può calcolare lo svantaggio. Alcune piste ti sono favorevoli, altre no. Il distacco non è enorme, qualche decimo qua e là e siamo di nuovo competitivi. Vedremo ad Hockenheim.”

La sessione è stata interrotta brevemente verso la sua metà: Edoardo Mortara si è fermato sul rettilineo provvisorio, la sua C63 affetta da problemi di pressione del carburante. Le qualifiche 2, invece, avranno inizio alle 12:00.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

Le prove libere domenicali al Red Bull Ring non mostrano particolari stravolgimenti: è ancora dominio Audi, con Mattias Ekström, Mike […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/09/ekstrom-spielberg-24092017.jpg DTM – Spielberg, Libere 3: Di nuovo Audi-fest con Mattias Ekström

DTM