Il penultimo round del 2017 comincia all’insegna di Jamie Green: l’inglese tiene a bada Lucas Auer e René Rast. Settimo miglior tempo per il leader di classifica Mattias Ekström, mentre diventa definitiva l’abolizione delle zavorre.

La sfida per il titolo iridato 2017 sta per raggiungere le ultime fasi, con solo quattro gare al termine della stagione. In classifica, il gruppo di testa è decisamente compatto: solo 21 punti separano il leader Mattias Ekström dal quarto classificato, Marco Wittmann. Lucas Auer insegue poi la vetta con uno scarto di appena 9 lunghezze, che diventano 12 nel caso di René Rast.

A ciò si aggiunge il tanto desiderato abbandono dei performance weights, ufficializzato questa settimana: tutte le vetture sono tornare al loro peso base di 1125kg. Possiamo quindi aspettarci due gare elettrizzanti al Red Bull Ring, teatro del DTM nella sua penultima tappa.

Il weekend sul tracciato austriaco si apre con la sessione di prove libere odierna: il protagonista al cronometro è Jamie Green, con un tempo di 1m23.267s. Il britannico, che in classifica tallona Wittmann, punta ad una vittoria per raggiungere il collega svedese.

La timetable, tuttavia, mostra gli altri due contendenti estremamente vicini. Lucas Auer, che considera il Red Bull Ring come il suo tracciato di casa, è secondo con 0.024s di distacco. Ad un soffio è arrivato anche l’altro pilota del team Rosberg, la rivelazione dell’anno René Rast.

Ekström, dal canto suo, ha avuto una sessione più rilassata, firmando il settimo miglior tempo. Il suo collega in Abt Nico Müller è invece quarto, davanti a Gary Paffett e Loïc Duval.

Alle spalle dello svedese, l’ottava piazza va al pilota Mercedes Paul Di Resta. BMW occupa infine le ultime due posizioni della top ten, nella fattispecie con Maxime Martin ed il già citato Marco Wittmann.

Solo sedicesimo Edoardo Mortara, autore di una stagione non entusiasmante dopo il suo passaggio al team di Stoccarda. Il tracciato di Spielberg è uno dei preferiti dall’italiano, avendo ottenuto qui la sua prima vittoria in DTM.

L’unico inconveniente della sessione riguarda Mike Rockenfeller. Il pilota Audi ha potuto compiere solo un giro di pista, per poi fermarsi ai box a causa di problemi al cambio.

Il prossimo appuntamento con il DTM è domani alle 9:20, per la seconda sessione di prove libere.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Il penultimo round del 2017 comincia all’insegna di Jamie Green: l’inglese tiene a bada Lucas Auer e René Rast. Settimo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/09/green-spielberg-22092017.jpg DTM – Spielberg, Libere 1: Jamie Green avanti per un soffio

DTM