Riconfermat il format a nove weekend per un totale di diciotto gare. Anche i tracciati sono gli stessi dello scorso anno, seppure con un ordine diverso.

Hockenheim continuerà ad essere teatro dell’apertura e della conclusione della stagione DTM: la conferma arriva oggi con il calendario ufficiale, a testimonianza di una tradizione divenuta oramai un punto fisso di questo campionato.

Inoltre, il DTM ha deciso di mantenere lo stesso format che ha riscosso successi nelle ultime due stagioni: rimane in vigore la doppia gara per weekend, per un totale di diciotto eventi su nove differenti piste. Le località sono le stesse, familiari, del 2016, tuttavia cambia il loro ordine.

La battuta d’inizio, come annunciato qualche settimana fa, è pianificata dal 5 al 7 maggio. In tale occasione il DTM dividerà il sipario con il Rallycross, a tutto vantaggio di Mattias Ekström. Lo svedese, impegnato in WRX con il suo team EKS, è fresco di riconferma fra i sei piloti ufficiali di Audi.

Oggetto del precedente annuncio era anche il secondo appuntamento: due settimane dopo, dal 19 al 21 maggio, il campionato farà tappa al Motorsport Festival del Lausitzring, dove si troverà assieme al GT Masters di ADAC.

Nel mese di giugno, per la precisione nelle giornate 16-19, il DTM torna all’Hungaroring per la quarta volta. La pista di Budapest ha visto, durante l’ultima visita, un weekend piuttosto movimentato, caratterizzato dall’accesa battaglia fra Mortara e Wittmann. In particolare, la gara domenicale ha visto il ritiro del primo e l’esclusione del secondo, dopo essersi scontrati in partenza.

Prossimo in lista è il Norisring, stretto circuito cittadino nella città di Norimberga. Qui si avrà il quarto round del 2017 fra il 30 giugno e il 2 luglio, giusto in tempo per terminare i lavori di rinnovamento.

Nel weekend 21-23 luglio il Moscow Raceway ospiterà l’ultima tappa prima della breve pausa estiva. Tra il 18 e il 20 agosto, difatti, il tracciato olandese di Zandvoort sarà ancora protagonista con le sue peculiari dune sabbiose, a poca distanza dal mare.

Il Nürburgring mantiene la sua consueta finestra di settembre, per la precisione nei giorni 8-10. Il Red Bull Ring austriaco cambia invece periodo, passando al penultimo appuntamento della stagione. Per le ultime due gare del 2017, infine, il DTM tornerà ad Hockenheim fra il 13 e il 15 ottobre.

Ancora una volta mancano tappe extra-europee: l’ente organizzativo ITR sembra non voler più tentare il ritorno in Cina, dopo la debacle del 2015 che vide Zandvoort tornare in gioco all’ultimo minuto.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Riconfermat il format a nove weekend per un totale di diciotto gare. Anche i tracciati sono gli stessi dello scorso […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/12/dtm-16122016.jpg DTM, pubblicato il calendario 2017

DTM