In piena zona Cesarini, il campione in carica si aggiudica la prima pole del 2018, scavalcando Gary Paffett e Bruno Spengler.

Dopo aver segnato i primi giri veloci ad inizio sessione, i piloti di Ingolstadt hanno mostrato il fiato corto in qualifica 1 al Nürburgring, secondo un copione già visto numerose volte durante il 2018.

Nella famiglia dei Quattro Anelli, tuttavia, fa eccezione René Rast. Il portacolori del team Rosberg è stato rallentato da una slow zone durante il suo primo stint, perdendo di fatto il suo primo giro in volata. Già leader delle FP2, il pilota #33 ha tuttavia insistito, portandosi in quarta posizione prima di rientrare ai box per il cambio gomme.

Gli effetti della nuova pressione minima per gli pneumatici sono stati ben visibili: l’intero gruppo ha impiegato più tempo a portare gli pneumatici in temperatura, anche con il clima stabile e asciutto che avvolge oggi il Nürburgring.

I tempi al giro sono tornati a scendere quando mancavano ormai due minuti alla fine: fra i protagonisti, Gary Paffett e Bruno Spengler lottavano per la pole position. Allo sventolare della bandiera a scacchi, il veterano britannico pareva destinato alla quinta pole stagionale, mentre Rast non andava oltre la quinta piazza.

Il campione in carica ha sfruttato l’ultima tornata disponibile, quando i venti minuti regolamentari erano ormai esauriti, per infilare un nuovo record di sessione – 1m22.203s, sufficiente per battere l’alfiere Mercedes di circa tre centesimi.

Per la prima volta nel 2018, Rast partirà dunque dalla prima piazzola in griglia – un risultato che mancava dalla gara 1 a Mosca, nella scorsa stagione. Si tratta, inoltre, della seconda pole consecutiva per Audi, dopo l’impresa di Duval a Misano.

Il già citato Paffett completerà la prima fila, separato di altri 0.5 decimi da Bruno Spengler. L’austriaco Lucas Auer si aggiudica la piazzola numero quattro, mentre la terza fila è occupata dalle BMW di Marco Wittmann e Philipp Eng.

Daniel Juncadella è settimo, davanti al leader di classifica Paul Di Resta che non è andato oltre l’ottava piazza. Pascal Wehrlein ed Augusto Farfus completano infine la top ten.

Il resto della squadra Audi è ben distante dal poleman Rast: Mike Rockenfeller è undicesimo, mentre il francese Duval si colloca in coda al gruppo. L’ultima piazzola viene tuttavia ereditata da Robin Frijns, il quale paga cinque posizioni di penalità a causa dei tre warning collezionati.

La gara 1 al Nürburgring avrà inizio alle 13:30.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Qualifiche 1


Stop&Go Communcation

In piena zona Cesarini, il campione in carica si aggiudica la prima pole del 2018, scavalcando Gary Paffett e Bruno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/09/rast-nurburgring2-08092018.jpg DTM – Nürburgring, Qualifiche 1: Rast strappa la pole a Paffett

DTM