Il pilota Phoenix apre la domenica al Norisring davanti a tutti: le RS5 appaiono decisamente più vivaci rispetto alla giornata di ieri, tuttavia la situazione potrebbe cambiare in qualifica.

“L’auto è leggermente migliore rispetto a ieri, mi sento leggermente più fiducioso. Abbiamo fatto alcuni passi avanti, ora dobbiamo raccoglierne i frutti in qualifica.”

Cauto ottimismo per Mike Rockenfeller, dopo la deludente performance di ieri – situazione condivisa da tutta la squadra di Ingolstadt, totalmente a secco di punti.

Il netto svantaggio di Audi prosegue dalle gare precedenti, eccezion fatta per la tappa a Budapest dove le RS5 si sono mostrate più vicine alle rivali. Con il suo secondo posto ad Hockenheim, il campione 2013 rappresenta ad oggi il miglior risultato ottenuto da un esponente dei Quattro Anelli.

Con il cronometro fermo a 47.839s, l’alfiere Phoenix si è portato al comando del gruppo, limando qualche millesimo dalla pole di ieri.

Proprio il poleman e vincitore in gara 1, Edoardo Mortara, segue l’ex collega a poco più di tre decimi. L’italiano condivide la posizione con Paul Di Resta, il quale ha registrato un tempo al giro identico.

Daniel Juncadella è invece in quarta piazza, davanti al nuovo leader di classifica Gary Paffett. Al sesto e settimo posto nella timetable troviamo altri due piloti Audi, ovvero Nico Müller e Loïc Duval.

Marco Wittmann, il quale ha collezionato l’ultimo gradino del podio ieri, ha firmato ora l’ottavo miglior tempo, anticipando Lucas Auer ed il campione in carica René Rast.

Le qualifiche relative alla gara 2 avranno inizio alle 11:10.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

Il pilota Phoenix apre la domenica al Norisring davanti a tutti: le RS5 appaiono decisamente più vivaci rispetto alla giornata […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/06/rockenfeller-norisring-24062018.jpg DTM – Norisring, Libere 3: Mike Rockenfeller porta un bagliore di speranza per Audi

DTM