La domenica a Mosca comincia con un altro blocco Audi davanti al gruppo: Jamie Green fa il miglior tempo, poi Mattias Ekström, René Rast e Loïc Duval. Le zavorre rimangono invariate, in attesa della loro eliminazione.

Desideroso di rivincita dopo un paio di weekend non proprio esaltanti, Jamie Green è il più veloce in pista in attesa delle qualifiche domenicali, staccando un tempo di 1m27.661s.

Soli quattro millesimi lo separano dal collega Mattias Ekström, il quale ha perso la leadership del campionato dopo una gara difficile ieri. Il terzo miglior tempo spetta poi al vincitore del sabato René Rast.

A completare il poker Audi al top c’è Loïc Duval, il quale è arrivato a ridosso della zona punti in gara 1: si tratta del suo miglior risultato in una difficile stagione d’esordio in DTM.

L’unico pilota che ha potuto rompere la stretta del costruttore di Ingolstadt è Augusto Farfus, il quale ha piazzato la propria BMW nel quinto posto della timetable. Alle sue spalle troviamo poi Nico Müller e Mike Rockenfeller, quest’ultimo coinvolto in una discussione per il contatto che ha causato il ritiro del brasiliano in gara 1.

Paul Di Resta e Lucas Auer, rispettivamente ottavo e nono, sono le uniche presenze Mercedes nella top ten, con il brand di Stoccarda più cauto in attesa delle qualifiche. Decimo è infine Maxime Martin.

Le zavorre rimarranno immutate in attesa della loro eliminazione della serie, così ha decretato il DMSB tedesco. La decisione è arrivata ieri sera dopo un meeting con i costruttori, tuttavia non è stato trovato un accordo su una soluzione alternativa.

“L’obiettivo è quello di mantenere uno sport competitivo, ma tutte le precedenti varianti dei performance weights si sono prestate ad un uso improprio”: queste le parole di Hans-Joachim Stuck, presidente DMSB e a sua volta campione DTM 1990.

“Questo mi porta ad una conclusione logica: dobbiamo trovare un modo per abolire i performance weights dallo sport. Quindi, immediatamente dopo le gare a Mosca, chiamerò la commissione DTM – i costruttori, l’ITR e il DMSB – per ottenere una soluzione finale”.

I pesi sono dunque quelli calcolati al termine della gara 2 al Norisring: le RS5 rimangono le più leggere con 1117.5kg, contro i 1122.5kg di BMW ed i 1127.5kg di Mercedes.

La seconda sessione di qualifiche avrà inizio alle 10:30.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

La domenica a Mosca comincia con un altro blocco Audi davanti al gruppo: Jamie Green fa il miglior tempo, poi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/07/green-moscow-23072017.jpg DTM – Mosca, Libere 3: Condizioni immutate, Jamie Green al comando

DTM