Il pilota BMW perde la sua vittoria odierna: nella sua M4 non era rimasto sufficiente carburante. Mike Rockenfeller passa in vetta, Duval ed Ekström sul podio.

L’infrazione riguarda l’articolo 29.A.1 del regolamento sportivo: al parc fermé la vettura deve portare almeno 1kg di carburante residuo.

Nei controlli post-gara, la M4 di Marco Wittmann mostrava meno di tale quantità nel serbatoio: il campione in carica è stato così privato della sua vittoria odierna, la sua prima nel 2017.

Un episodio simile è avvenuto in questa stagione al Moscow Raceway: Tom Blomqvist ha perso la pole relativa alla gara 2 per la stessa infrazione.

Il nuovo podio della gara odierna a Zandvoort vede Mike Rockenfeller sul gradino più alto, la sua prima vittoria dal 2015. Loïc Duval eredita la piazza d’onore, mentre il terzo posto va a Mattias Ekström. Nico Müller, infine, completa un poker Audi al top.

L’esclusione dall’evento odierno è un duro colpo per la stagione di Wittmann, il quale vedeva riaprirsi le speranze al titolo 2017.

Nella corsa al titolo iridato, Mattias Ekström è sempre in testa con 128 punti, mentre René Rast torna ad essere il principale runner-up separato da 14 lunghezze.

Rockenfeller è promosso alla terza piazza, 110 punti all’attivo. Timo Glock e Maxime Martin non sono molto lontani, con un gap rispettivamente di 6 e 8 punti.

Lucas Auer e Jamie Green, entrambi al di sotto delle aspettative negli ultimi eventi, si trovano a pari merito con 99 lunghezze. Infine, Marco Wittmann scivola in nona posizione, per un totale di 93 punti.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Il pilota BMW perde la sua vittoria odierna: nella sua M4 non era rimasto sufficiente carburante. Mike Rockenfeller passa in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/08/wittmann2-zandvoort-20082017.jpg DTM – Marco Wittmann escluso dalla gara 2 a Zandvoort

DTM