Il giovane austriaco nega la pole al veterano Paffett, René Rast promosso in terza piazza dopo la penalità di Timo Glock.

La stagione 2018 è stata sinora priva di vittorie per Lucas Auer: il figlio d’arte ventiquattrenne proverà oggi a tornare sul gradino più alto del podio, grazie alla terza pole position dell’anno.

Con un tempo di 1m32.635s segnato proprio mentre la sessione volgeva al termine, l’austriaco ha scavalcato per circa un decimo il collega Gary Paffett, determinato a collezionare il maggior numero di punti per ipotecare il titolo piloti.

Mercedes ha così monopolizzato la prima fila, un brillante inizio per la penultima gara della sua storia in DTM. La sessione è stata particolarmente infiammata: anche BMW non è rimasta a guardare, sebbene nessuno dei suoi piloti sia ancora in lotta per il campionato.

René Rast ha continuato ad incalzare i due contendenti della Stella per l’intera sessione, arrivando in un’occasione ad appena 0.001s dalla pole. Nei minuti finali, tuttavia, non ha mostrato lo stesso mordente, fermandosi a poco più di un decimo dal rivale Paffett.

L’alfiere Rosberg ha momentaneamente perso la terza piazza a favore di Timo Glock, ma l’ex F1 dovrà scontare una penalità di 5 posizioni in griglia per i 3 warning ricevuti. In definitiva, Rast aprirà la seconda fila, mentre Glock scende sino all’ottava posizione.

Augusto Farfus eredita il titolo di miglior rappresentante BMW: è ora quarto, affiancando dunque il campione in carica.

La quinta posizione passa invece a Nico Müller, che sembra proseguire sulla buona scia cominciata al Red Bull Ring. L’attuale leader di classifica Paul Di Resta guadagna ben due posti: completerà la terza fila, grazie anche a Philipp Eng che dovrà pagare la stessa penalità del collega Glock.

Nella corsa al titolo piloti 2018, il vantaggio dello scozzese sul collega Paffett si fa più risicato: solo 2 punti separano i connazionali in attesa della gara 1.

Proseguendo, Robin Frijns è settimo davanti al già citato Glock. Edoardo Mortara ed il leader delle FP2 Joel Eriksson chiudono infine la top ten.

Il deludente Jamie Green occuperà il penultimo posto in griglia, seguito solamente da Marco Wittmann. Il due volte iridato non ha preso parte alla sessione di qualifica: l’incidente delle prove libere si è rivelato più serio del previsto per la sua M4, ferma ai box mentre i meccanici cercano di ripararla in tempo per la gara.

Il semaforo verde per il penultimo evento del DTM 2018 scatterà, come di consueto, alle 13:30.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Qualifiche 1


Stop&Go Communcation

Il giovane austriaco nega la pole al veterano Paffett, René Rast promosso in terza piazza dopo la penalità di Timo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/10/auer-hockenheim-13102018.jpg DTM – Hockenheim, Qualifiche 1: Doppietta Mercedes con Lucas Auer e Gary Paffett

DTM