Il titolo del DTM 2007 alla fine è andato, come da previsioni, allo svedese Mattias Ekström, autore di una gara accorta (fin troppo) che lo ha visto finire terzo alle spalle di Jamie Green (Mercedes) e del teammate Timo Scheider, in una corsa dove chiaramente contava solo il risultato finale. Ma non è stata una gara semplice per il bicampione (lo svedese aveva già vinto il titolo nel 2004).

In partenza gran bagarre alla prima curva, dove si presentano appaiate una serie di Audi, tra cui hanno la meglio proprio Ekström ed il polesitter Kristensen. Martin Tomczyk viene stretto tra 2 macchine gemelle ed è costretto ad entrare nella via di fuga. Finisce qui la sua rincorsa al titolo. Entra ai box e riparte in fondo al gruppo, che nel frattempo è stato rallentato dalla safety car, in pista per permettere ai commissari di rimuovere la Mercedes di Gary Paffett, giratosi dopo pochi metri. Si gira inoltre anche Daniel La Rosa ma riesce a ripartire.

Al restart le prime dieci posizioni sono le seguenti: Ekström, Kristensen, Green, Scheider, Spengler, Schneider, Margaritis, Abt, Winkelhock e Di Resta. Jamie Green, veramente in palla in questo finale di stagione, passa Kristensen e si installa in seconda posizione, mentre Di Resta inizia a farsi largo e dop oun paio di giri è già 7° Spengler, dal canto suo, vedendosi chiuso da un paio di Audi, decide di entrare subito al pit al 6° giro, così come un Mika Hakkinen deluso dalla penalizzazione comminatagli per i fatti di Barcelona e visibilmente svogliato. Al 9° giro Green passa anche Ekström, abbastanza arrendevole in ottica campionato, e si porta al comando. Intanto Spengler inizia a farsi largo dalle retrovie sorpassando di forza prima Alexandre Prémat e poi Markus Winhelhock.

 

Al giro 17 anche Bernd Schneider, quarto, vedendosi bloccato dal quasi omonimo Scheider, decide di fermarsi ai box e rientra al 9° posto; Scheider un giro dopo lo imita ma rientra 5°, al comando di un gruppetto ravvicinato che si sta dando battaglia dietro ai battistrada. A metà gara la situazione è la seguente: Green, Ekström, Di Resta, Rockenfeller, Scheider (1 pit stop), La Rosa, Kristensen (1), Luhr e Spengler (1). Si ferma nuovamente Tom Kristensen, che viene ammonito ufficialmente con bandiera bianca e nera. Nel frattempo Bruno Spengler compie un altro sorpasso da campione su Lucas Luhr per l’ottava piazza. Al 21° giro finalmente entrano ai box i due battistrada, che ripartono nell’ordine. Lo svedese passa terzo dietro Scheider e precede una muta di Mercedes con Bernd Schneider, La Rosa e Spengler; quest’ultimo si fa avanti passando i 2 teammates in virtù delle loro soste box. Ora il canadese è proprio dietro Ekström, che a 10 giri dalla fine opta per effettuare la seconda sosta ai pit. Tutto regolare salvo che uscendo si trova alle spalle un pessimo cliente quale Bernd Schneider, che però riesce a tenere a bada fino alla fine. Rientra ai box anche Bruno Spengler per l’ultima sosta e ne riesce dietro Kristensen, che riesce a passare con le cattive dopo qualche azione intimidatoria da parte del danese.

 

A 8 giri dalla fine il distacco tra i due contender è di meno di 3” e siamo sicuri che Jamie Green sarebbe ben contento di cedere la prima posizione in funzione del successo di squadra, ma non si creano occasioni di contatto e così la corsa termina con Jamie Green alla sua seconda vittoria consecutiva, seguito dalle due Audi di Timo Scheider e del nuovo campione DTM, Mattias Ekström. A punti anche Spengler, Schneider, Kristensen, Margaritis e Di Resta. Christian Abt termina la sua carriera nel DTM con un onorevole 15° posto.

 

La classifica finale vede quindi Ekström campione con 50 punti, secondo Spengler con 47, terzo Tomczyk con 40 e quarto proprio Jamie Green che con le due ultime vittorie ha sopravanzato Paul Di Resta, con 34,5. Arrivederci quindi al primo appuntamento del DTM 2008, sempre ad Hockenheim il 13 aprile 2008.

 

Piero Lonardo

Pos. Driver / EntrantLaps Time Gap 
1.gbJamie Green
Salzgitter AMG Mercedes
Salzgitter AMG Mercedes C-Klasse
37 1:00:19.948 1:00:19.948 
2.deTimo Scheider
Audi Sport Team Abt Sportsline
Audi A4 DTM
37 1:00:23.644 03.696 
3.sweMattias Ekström
Audi Sport Team Abt Sportsline
Audi A4 DTM
37 1:00:27.183 07.235 
4.caBruno Spengler
DaimlerChrysler Bank AMG Mercedes
DaimlerChrysler Bank AMG Mercedes C-Klasse
37 1:00:27.617 07.669 
5.deBernd Schneider
Original-Teile AMG Mercedes
Original-Teile AMG Mercedes C-Klasse
37 1:00:31.027 11.079 
6.dkTom Kristensen
Audi Sport Team Abt Sportsline
Audi A4 DTM
37 1:00:39.606 19.658 
7.grAlexandros Margaritis
stern AMG Mercedes
stern AMG Mercedes C-Klasse
37 1:00:43.122 23.174 
8.scPaul di Resta
JAWA4U.de AMG Mercedes
JAWA4U.de AMG Mercedes C-Klasse
37 1:00:49.106 29.158 
9.deMartin Tomczyk
Audi Sport Team Abt Sportsline
Audi A4 DTM
37 1:00:53.133 33.185 
10.deDaniel la Rosa
TrekStor AMG Mercedes
TrekStor AMG Mercedes C-Klasse
37 1:00:54.740 34.792 
11.atMathias Lauda
Trilux AMG Mercedes
Trilux AMG Mercedes C-Klasse
37 1:00:55.701 35.753 
12.deLucas Luhr
Audi Sport Team Rosberg
Audi A4 DTM
37 1:00:56.480 36.532 
13.deMarkus Winkelhock
Futurecom TME
Audi A4 DTM
37 1:01:06.119 46.171 
14.scSusie Stoddart
TV Spielfilm AMG Mercedes
TV Spielfilm AMG Mercedes C-Klasse
37 1:01:09.508 49.560 
15.deChristian Abt
Audi Sport Team Phoenix
Audi A4 DTM
37 1:01:17.355 57.407 
16.frAlexandre Prémat
Audi Sport Team Phoenix
Audi A4 DTM
37 1:01:17.780 57.832 
17.fiMika Häkkinen
AMG Mercedes
AMG Mercedes C-Klasse
37 1:01:22.984 1:03.036 
18.beVanina Ickx
Futurecom TME
Audi A4 DTM
37 1:01:51.915 1:31.967 
Nicht gewertet
 gbGary Paffett
Laureus AMG Mercedes
Laureus AMG-Mercedes C-Klasse
 00.000 37 laps 
Disqualifiziert
 deMike Rockenfeller
Audi Sport Team Rosberg
Audi A4 DTM


Stop&Go Communcation

Il titolo del DTM 2007 alla fine è andato, come da previsioni, allo svedese Mattias Ekström, autore di una gara […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/dtm_2007-10-14-021.jpg Dtm – Hockenheim: Gara, Vince Green. Mattias Ekstr

DTM