Nonostante una lenta partenza, René Rast ottiene la sua quinta vittoria consecutiva con una gara al cardiopalma. Robin Frijns e Timo Glock sul podio, la gara di domani sarà decisiva per il campionato.

Mai prima d’ora in DTM un pilota era salito sul gradino più alto del podio cinque volte di fila: René Rast continua a scrivere la storia della categoria, deciso a lottare per difendere il suo ruolo di campione in carica finché ne ha la possibilità.

Le chance del trentunenne di Minden sono diventate oggi più concrete, dopo una delle gare più movimentate della stagione.

La partenza dell’alfiere Rosberg non è stata superlativa, tanto che Augusto Farfus lo ha immediatamente scavalcato per la terza posizione. A partire dalla quarta tornata, tuttavia, il passo di Rast è improvvisamente cambiato.

In breve il pilota #33 ha ripreso la posizione dal rivale brasiliano, per poi superare il poleman Auer. L’austriaco, che aveva ceduto il comando della gara a Paffett durante il primo giro, si è ritirato poco dopo per un problema tecnico alla sua vettura.

Per diversi giri, Paffett è riuscito a controllare il vantaggio su Rast, pari a circa due secondi. Quando il gap è iniziato a scendere, l’ex pilota LMP2 ha scelto di servire la sua sosta – siamo al tredicesimo passaggio.

Come previsto dai meccanici Audi, Paffett è stato costretto a rispondere, entrando in pit lane per il cambio gomme all’inizio del giro successivo.

Rientrato in pista, il campione 2005 ha iniziato una stoica difesa su Rast – con il nuovo set di pneumatici non ancora in temperatura. Per diversi minuti i fans all’Hockenheimring hanno assistito ad un’intensa lotta fra i due, fotocopia di quanto accaduto con Timo Glock durante il weekend di apertura.

Il duello per il comando della gara è terminato al passaggio numero 26, quando la M4 del già citato Farfus ha perso una portiera, a causa di un contatto con la vettura di Loïc Duval.

Per la rimozione dei detriti, la safety car è stata chiamata brevemente in pista, provocando due giri dopo una ripartenza a doppia fila. Rast è riuscito a mantenere il comando della gara, ma Paffett ha velocemente perso la piazza d’onore nei confronti di Timo Glock.

L’equilibrio del veterano britannico era ormai compromesso, capitolando anche agli attacchi di Robin Frijns nel trentaduesimo passaggio. Al successivo giro – ovvero al penultimo – il rookie del team Abt Sportsline ha scavalcato anche Glock, tornando sul gradino intermedio del podio per la seconda volta in questa stagione.

Gary Paffett ha dunque tagliato il traguardo in quarta posizione, seguito nell’ordine da Loïc Duval, Mike Rockenfeller e Nico Müller.

Paul Di Resta ha perso rapidamente posizione a favore del trio Audi, avendo esaurito le attivazioni del DRS nelle fasi iniziali della gara. L’ex leader di classifica, difatti, ha ingaggiato una lunga battaglia col già citato Frijns – per la quale l’olandese ha collezionato un warning, obbligato anche a restituire la posizione.

Bruno Spengler ed Edoardo Mortara ottengono infine gli ultimi punti della giornata, protagonisti di qualche errore di troppo nel corso della gara.

Oltre ai già citati Lucas Auer ed Augusto Farfus, anche Marco Wittmann ha alzato bandiera bianca: partito dalla pit lane dopo aver mancato la qualifica, il due volte campione si è dovuto fermare a sette minuti dalla fine, per una pesante escursione fuori pista alla Parabolika che ha intasato i sistemi di raffreddamento della sua M4.

Il campionato piloti non potrebbe essere più combattuto, in attesa della ventesima ed ultima gara del DTM 2018. Gary Paffett è tornato in cima alla classifica con 239 punti all’attivo, contro i 233 del collega Paul Di Resta.

Con la sua incredibile impresa – specie considerando la forma di Audi ad inizio campionato – René Rast è quantomai vicino al duo della Stella: il campione in carica conta 224 lunghezze all’attivo, ovvero 15 in meno del leader Paffett e appena 9 rispetto allo scozzese.

Il prossimo appuntamento con il DTM è domattina alle 9:00, per la terza ed ultima sessione di prove libere sul tracciato di Hockenheim.

Giuseppe Poliseno

I risultati della Gara 1


Stop&Go Communcation

Nonostante una lenta partenza, René Rast ottiene la sua quinta vittoria consecutiva con una gara al cardiopalma. Robin Frijns e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/10/rast-hockenheim-13102018.jpg DTM – Hockenheim, Gara 1: René Rast da record, campionato ancora aperto

DTM