Rimangono nove appuntamenti con due gare per weekend. Rimane fuori il Motorsport Arena di Oschersleben, torna l’Hungaroring di Budapest.

L’idea di aggiungere un decimo round al calendario, accarezzata dal boss Hans Werner Aufrecht ma ritenuta non necessaria dai costruttori, non è infine andata in porto. Il 2016 manterrà lo stesso numero di gare di quest’anno, con nove appuntamenti e diciotto eventi in totale.

L’apertura e la chiusura della stagione avverranno, come da tradizione, sul tracciato di Hockenheim. Le danze cominceranno nel weekend 6-8 maggio, per concludersi il 14-16 ottobre.

Lausitzring, Nürburgring e lo stretto Norisring portano a cinque le date sul suolo tedesco, una in meno dell’ultima stagione con la mancanza di Oschersleben.

In sostituzione torna la tappa all’Hungaroring di Budapest, introdotta nel 2014 ma assente nel 2015. Questo circuito ospiterà il penultimo round, previsto per fine settembre.

Sempre presente l’austriaco Red Bull Ring, anticipato a seconda tappa del campionato. Lo stesso vale il Moscow Raceway, che si appresta ad ospitare il DTM per la quarta volta. Altro terreno abituale per la popolare serie turismo è Zandvoort, mentre non c’è ancora nulla da fare per riportare la serie in Cina.

6-8 maggio: Hockenheimring (Germania)
20-22 maggio: Red Bull Ring (Austria)
3-5 giugno: Lausitzring (Germania)
24-26 giugno: Norisring (Germania)
15-17 luglio: Circuit Park Zandvoort (Paesi Bassi)
19-21 agosto: Moscow Raceway (Russia)
9-11 settembre: Nürburgring (Germania)
23-25 settembre: Hungaroring (Ungheria)
14-16 ottobre: Hockenheimring (Germania)

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Rimangono nove appuntamenti con due gare per weekend. Rimane fuori il Motorsport Arena di Oschersleben, torna l’Hungaroring di Budapest. L’idea […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/11/dtm-301120151.jpg DTM, ecco il calendario della stagione 2016

DTM