La neonata DTMDA si è riunita per la prima volta in occasione della gara al Nurburgring, per discutere dell’incidente fra Robert Wickens e Timo Glock a Spielberg. Gary Paffett: “Abbiamo bisogno di nuove regole”.

La presunta unsafe release di Robert Wickens ai danni di Timo Glock, avvenuta al Red Bull Ring due round fa, continua a suscitare scalpore negli ambienti del DTM. Questo è stato l’ordine del giorno per la prima riunione del DTM Driver Association: i piloti concordano sul bisogno di nuove linee guida, per evitare una pit lane sovraffollata.

“Se un veicolo è già nella corsia di uscita della pit lane e un altro deve inserirsi dopo aver completato il pit stop, il primo deve lasciare lo spazio necessario”, spiega Manuel Reuter, elemento super partes della DTMDA. “Chi segue ha senza dubbio una maggiore visibilità e può rallentare di conseguenza.”

Molto spesso, tuttavia, capita che la maggior parte delle auto si fermi nello stesso giro, non appena la finestra dei pit stop lo permette: i piloti rischiano dunque di perdere numerose posizioni per i rallentamenti nella pit lane.

“L’ideale sarebbe evitare di fermarsi ai box assieme ad altre auto, perchè si perde tempo”, aggiunge Gary Paffett, portavoce dei piloti Mercedes nella DTMDA. “Purtoppo va fatto, altrimenti ci si ritrova con le gomme sbagliate. Abbiamo bisogno di nuove regole, per garantire che non ci siano due piloti al cambio gomme nello stesso giro.”

Il britannico punta il dito contro la possibilità delle gomme opzionali, scelte per agevolare i sorpassi ma in realtà dalla dubbia utilità. “Ci vuole una strategia aperta, con un solo set di pneumatici, senza pit stop obbligatori e senza finestra per i pit stop. Quando sopraggiunge un pilota con le gomme opzionali, andrebbe lasciato passare, non ha senso cercare di mantere la posizione. Si perde solo tempo.”

“C’è ancora del lavoro da fare, ma ora abbiamo una voce comune, mentre prima non avevamo l’opportunità di essere ascoltati”, conclude Paffett, fiducioso nel ruolo della nuova associazione piloti. Nella pausa invernale si potranno studiare le necessarie modifiche, sperando di avere l’anno prossimo gare più semplici ed avvincenti.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

La neonata DTMDA si è riunita per la prima volta in occasione della gara al Nurburgring, per discutere dell’incidente fra […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/paffett-28082014.jpg DTM Driver Association chiede nuove regole per i pit stop

DTM