Vesti modificate anche per il costruttore di Ingolstadt. Inedita la colorazione della RS5 di Robin Frijins.

La più grande assente fra le fila di Audi Sport è la portacolori di Red Bull: l’azienda austriaca ha ritirato la sua sponsorizzazione dopo l’addio di Mattias Ekström.

Le vetture di Jamie Green e Mike Rockenfeller mantengono le familiari firme: in particolare, la livrea Hoffmann Group dell’inglese è quasi identica rispetto all’anno precedente. L’auto griffata Shaeffler del campione 2013, invece, cambia veste grafica e strizza maggiormente l’occhio alla monoposto di Formula E.

Il campione in carica René Rast sarà alla guida della RS5 rossa firmata Audi Sport, affidata precedentemente a Nico Müller. Aspetto molto simile per Loïc Duval, che invece porterà il logo RS5 sul cofano.

Il francese ex-WEC si appresta a compiere la sua seconda stagione in DTM con un nuovo numero: #28 in luogo del precedente #77. “28 è il numero del département francese in cui sono nato”, ha spiegato Duval. “Mi ha accompagnato per tutta la vita.”

Non manca la livrea Castrol Edge, rivista e assegnata stavolta al già citato Müller. Dalla partnership con BP Group arrivano anche i colori della vettura di Robin Frijns: l’olandese debutterà in DTM con il brand Aral Ultimate.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Vesti modificate anche per il costruttore di Ingolstadt. Inedita la colorazione della RS5 di Robin Frijins. La più grande assente […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/04/audi-dtm-08042018.jpg DTM – Anche Audi mostra le sue livree

DTM