Il pilota bolognese compirà il suo debutto in DTM a a Misano: BMW schiererà una M4 DTM aggiuntiva, allestita per l’occasione. È il secondo ospite della stagione, dopo Mattias Ekström ad Hockenheim.

Il concetto di guest star nel DTM sembra aver preso piede, dopo la partecipazione di Mattias Ekström con una vettura extra ad Hockenheim qualche settimana fa. Stavolta tocca a BMW, la quale sfrutterà il round di Misano per portare in griglia un ospite d’onore.

Se Ekström ha sfruttato tale occasione per terminare la sua lunga carriera in DTM, al volante della M4 aggiuntiva ci sarà un debuttante nella categoria: il bolognese Alex Zanardi.

In realtà, il campione paralimpico non è del tutto estraneo alla categoria turismo: nel 2012 ebbe modo di testare, sul tracciato del Nürburgring, una M3 DTM appositamente modificata, undici anni dopo l’orribile incidente al Lausitzring. A ciò si aggiunge un’esperienza di cinque stagioni nel WTCC, dal 2005 al 2009, sempre con il marchio bavarese.

“I fans avranno un weekend fantastico, con la prima apparizione del DTM su questo tracciato, le prime gare in notturna e la presenza di Alex Zanardi, eroe locale che aiuterà a rendere questa esperienza speciale per tutti”, ha commentato entusiasta il direttore di BMW Motorsport, Jens Marquardt. “I nostri ringraziamenti vanno ad ITR e ai nostri colleghi di Audi e Mercedes-Benz, per aver acconsentito a questo evento.”

“I nostri ingegneri stanno usando tutta la loro esperienza per modificare la BMW M4 DTM secondo le necessità di Alex. Non vediamo l’ora di accoglierlo nella nostra famiglia BMW DTM.”

“Sono molto felice di poter correre con la M4 DTM a Misano”, ha aggiunto il pilota e atleta cinquantunenne. “Ho sempre desiderato di aggiungere l’esperienza del DTM fra i momenti speciali della mia carriera.”

“Il DTM è stato per molti anni una delle discipline all’apice del Motorsport per sviluppo tecnologico, velocità e competitività. Le abilità dei piloti e la preparazione dei team sono, a mio parere, pari a quelle richieste in Formula 1.”

“Per tale motivo devo raccogliere questa sfida con molto rispetto, sapendo che sarà uno degli eventi più difficili della mia carriera. Sono davvero grato a BMW per avermi offerto questo progetto e devo ringraziare tutti gli ingegneri di Monaco che stanno preparando la vettura. Farò del mio meglio per rappresentarli, in un campo così competitivo.”

L’ex pilota F1, la cui ultima esperienza in pista è del 2016, in occasione della finale del campionato GT Italiano al Mugello, comincerà la sua preparazione già dal prossimo weekend, durante la tappa del DTM a Budapest. Vi saranno ulteriori test drive prima dell’evento a Misano, previsto per i giorni 24-26 agosto.

Anche Gerhard Berger, attuale guida del DTM, è soddisfatto dell’accordo: “Siamo felici di accogliere una guest star così rinomata per il nostro debutto a Misano. Alex Zanardi è molto popolare, non solo in Italia. Le sue performance straordinarie come atleta, così come il suo ottimismo e la sua umanità, vanno oltre il concetto di sport e hanno già ispirato milioni di persone in tutto il mondo.”

“Alex non accoglie mai una sfida con scarso entusiasmo”, ha aggiunto l’ex Ferrarista, “dunque sappiamo che preparerà questo suo debutto in DTM con estrema professionalità e pieno di ambizione.”

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Il pilota bolognese compirà il suo debutto in DTM a a Misano: BMW schiererà una M4 DTM aggiuntiva, allestita per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/05/zanardi-29052018.jpg DTM – Alex Zanardi guest star di BMW a Misano

DTM