Il belga perderà tre posizioni in griglia di partenza domani, mentre Duval vede aggiunti 30 secondi al tempo in gara.

Gli eventi contestati a Maxime Martin sono avvenuti al primo giro, quando il belga ha colpito il collega Tom Blomqvist. A sua volta, l’inglese aveva appena subito un contatto da Maro Engel in curva 1. I commissari di gara hanno ritenuto l’incidente evitabile da parte di Martin, dunque subirà una penalità di 3 posizioni in griglia di partenza, da applicare al risultato delle qualifiche di domani.

Nessuna colpa al pilota BMW, invece, per aver fermato la sua auto in pista, richiedendo così l’intervento della safety car.

Per quanto riguarda Loïc Duval, è responsabile dello scontro con il collega Nico Müller, il quale ha successivamente mandato in testacoda Lucas Auer. Al francese è stato imposto un aumento di 30 secondi al tempo in gara.

Questo non cambia il risultato di Duval, ritiratosi all’ultima tornata per i danni riportati in gara.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Il belga perderà tre posizioni in griglia di partenza domani, mentre Duval vede aggiunti 30 secondi al tempo in gara. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/06/martin-budapest-17062017.jpg Budapest, penalità per Martin e Duval

DTM