Le RS5 bloccano le prime otto posizioni, in una sessione con numerosi cambi al vertice. Ne esce protagonista Jamie Green, che migliora nelle battute finali il tempo di Edoardo Mortara.

La seconda sessione di prove libere è cominciata così come è finita, ovvero con i piloti Audi a dettare il passo. La situazione non è però rimasta immutata nel corso dei trenta minuti, con numerose incursioni in cima alla timetable da parte di BMW e Mercedes. In particolare, Marco Wittmann ha manutenuto il comando per svariati minuti, prima di cederlo a Daniel Juncadella.

La ripresa Audi è cominciata con Mattias Ekström, seguito da Edoardo Mortara. Il protagonista di ieri è tornato in vetta a quattro minuti dal termine, per poi cedere a Jamie Green più veloce di circa un decimo di secondo, fermando il cronometro a 1m35.685s.

I piloti di Ingolstadt hanno progressivamente bloccato le prime otto posizioni, con il già citato Ekström quinto dietro ad Adrien Tambay e Nico Müller. Marco Wittmann scende invece alla decima piazza, preceduto da Gart Paffett che rappresenta il miglior risultato di Mercedes.

Robert Wickens, che appariva ben più aggressivo di ieri, è poco più indietro, fermo alla dodicesima piazza.

La sessione è proseguita senza intoppi, escluso il ritardo di cinque minuti per le riparazioni in pista dovute all’evento precedente.

Le qualifiche per la gara 1 avranno inizio alle 12:35.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Le RS5 bloccano le prime otto posizioni, in una sessione con numerosi cambi al vertice. Ne esce protagonista Jamie Green, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/green-24092016.jpg Budapest, Libere 2: Jamie Green guida il dominio Audi

DTM