Come già confermato in precedenza, la rosa piloti rimane invariata rispetto al 2015. Cambia, invece, la suddivisione dei nomi fra i quattro team del costruttore di Monaco.

Con la suddivisione in scuderie, BMW ha completato gli annunci di rito per la stagione 2016 del DTM. I nomi al volante delle M4 rimangono quelli già noti, così come non si aggiunge alcun nuovo team. Ciò che cambia, in maniera importante, è la maniera in cui BMW affiderà i propri piloti alle scuderie.

L’unico team a mantenere lo stesso equipaggio del 2015 è Schnitzer, a cui faranno ancora capo António Félix da Costa e Martin Tomczyk. In RMG, invece, il campione 2014 Marco Wittmann cambia compagno di squadra: via Maxime Martin, arriva Timo Glock. Dal canto suo, il belga passa alla connazionale scuderia RBM, alla quale rimane affidato Tom Blomqvist.

Augusto Farfus, associato ad RBM sin dal ritorno di BMW nella categoria, è chiamato a colmare il posto lasciato da Timo Glock nella squadra MTEK. Sarà dunque affiancato a Bruno Spengler, uno dei piloti con maggior esperienza a disposizione del marchio bavarese.

Anche Audi, lo ricordiamo, persiste con la stessa line-up dello scorso anno, facendo un solo cambiamento per quanto riguarda le scuderie. Mercedes, invece, mantiene ancora il silenzio, in attesa di decidere i piani futuri per Pascal Wehrlein.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Come già confermato in precedenza, la rosa piloti rimane invariata rispetto al 2015. Cambia, invece, la suddivisione dei nomi fra […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/02/bmw-04022016.jpg BMW rivede le sue scuderie per il DTM 2016

DTM