Dopo sei anni di permanenza, il pilota brasiliano non prenderà parte al DTM 2019. Rimarrà tuttavia legato a BMW, spostando la sua attenzione alla Super Season del WEC ed al programma GT.

La carriera in DTM di Augusto Farfus è cominciata nel 2012: il suo arrivo coincide con il ritorno di BMW nella categoria, dopo quattro anni al servizio del marchio bavarese in WTCC.

Per il brasiliano residente a Monaco, il 2013 rappresenta l’apice della sua carriera in DTM, con il secondo posto nel campionato piloti. In tale anno Farfus è salito tre volte sul gradino più alto del podio, a cui si aggiunge la prima vittoria in DTM, ottenuta nella sua stagione da debuttante.

Nel campionato 2018 Farfus, in forze al team RMG, ha celebrato la sua centesima presenza in DTM. Highlight della stagione è il secondo posto a Brands Hatch: il trentacinquenne mancava sul podio da ben due anni.

“La decisione di lasciare il DTM non è stata ovviamente presa alla leggera”, ha spiegato Farfus. “È una delle migliori serie turismo al mondo e sono sempre stato a mio agio qui e nelle scuderie BMW. Ho imparato molto, ho potuto dimostrare la mia velocità ed anche lottare per il titolo. È stato un periodo magnifico.”

Nonostante l’addio al DTM, Augusto Farfus rimarrà un pilota BMW: nel 2019 si concentrerà a tempo pieno sul WEC, al volante della M8 GTE per il team MTEK. Non mancheranno selezionate presenze nelle categoria GT con la BMW M6 GT3.

“Chiunque mi conosca sa quanto io ami le corse GT. Ho sentito il bisogno di iniziare un nuovo capitolo. Vorrei ringraziare tanto BMW per aver accettato la mia decisione ed avermi dato la possibilità di continuare a correre con loro ai massimi livelli. Sono davvero impaziente per il 2019.”

“Nel 2011, Augusto Farfus è stato uno dei primi ad essere coinvolto nel nostro ritorno in DTM per l’anno successivo”, ha commentato il direttore di BMW Motorsport Jens Marquardt.

“Come dimenticare la stagione 2013, durante la quale è stato in lotta per il titolo per buona parte dell’anno, per poi finire come runner-up. Rispettiamo ovviamente la decisione di Augusto di non proseguire in DTM, rimane comunque un membro importante della famiglia BMW.”

“Abbiamo deciso assieme di integrarlo maggiormente nel nostro programma GT a partire dal prossimo anno, così come nella Super Season del WEC. Augusto è uno dei migliori piloti GT al mondo. Vorremmo proseguire la nostra storia di successi insieme, iniziata nel 2007.”

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Dopo sei anni di permanenza, il pilota brasiliano non prenderà parte al DTM 2019. Rimarrà tuttavia legato a BMW, spostando […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/11/farfus-15112018.jpg Augusto Farfus lascia il DTM, focus su Endurance e GT

DTM