Il returnee della Stella segna il record di giornata, sulla più lunga configurazione GP dell’EuroSpeedway Lausitz. Leggero ottimismo per Audi, BMW appare nuovamente nascosta durante la prima sessione di prove libere.

Nonostante la vendita a Dekra e il successivo annuncio della chiusura al Motorsport, il Lausitzring è rimasto, un po’ a sorpresa, nel calendario 2018 del DTM. Inoltre la categoria userà, per la prima volta del 2004, l’intero tracciato nella sua variante GP: 4,534km di lunghezza complessiva, con un totale di 14 curve e rettilinei più lunghi.

Il venerdì della seconda tappa stagionale si è concluso nel segno di Pascal Wehrlein, già competitivo ad Hockenheim nonostante i due anni di assenza. Il tedesco di origini mauriziane ha registrato un tempo al giro di 1m39.344s – oltre tre decimi sul resto del gruppo.

Il secondo classificato è Mike Rockenfeller, regalando un cauto ottimismo fra le fila Audi dopo le difficoltà incontrate nelle gare di apertura. Il campione 2013 è seguito da altri rappresentanti della Stella, ovvero Edoardo Mortara e Daniel Juncadella.

Per Audi Sport e la sua scuderia Abt c’è un doppio appuntamento questo weekend, con l’ePrix di Berlino a breve distanza dal Lausitzring. Per il già citato Mortara, invece, il DTM ha avuto la meglio sulla sua presenza in Formula E con Venturi.

Altre due RS5 hanno raggiunto il gruppo di testa, nella fattispecie con Nico Müller e Jamie Green in posizione cinque e sei.

In settima piazza, il rookie Philipp Eng è il miglior rappresentante di BMW, con la Casa di Monaco tradizionalmente nascosta durante le prove libere del venerdì. Gli fa eco Marco Wittmann, nono alle spalle di Paul Di Resta.

Con l’ultima posizione della top ten, Lucas Auer è il quinto pilota Mercedes nella top ten, segno che la squadra di Stoccarda potrebbe rivelarsi quella da battere durante il weekend.

Gary Paffett e Timo Glock, protagonisti dell’avvicente battaglia in gara 2 ad Hockhenheim, sono più distanti dalla vetta, rispettivamente in undicesima e quattordicesima posizione. Per la prima volta nella sua carriera, l’ex F1 in forze a BMW comincerà un weekend DTM come leader di classifica.

Solo sedicesimo è il campione in carica René Rast, ad un secondo e mezzo da Wehrlein. Dopo il pilota del team Rosberg troviamo Bruno Spengler e, infine, Loïc Duval.

Il clima è rimasto asciutto per l’intera sessione, evitando così di aggiungere ulteriori difficoltà al difficile asfalto dell’EuroSpeedway. Le condizioni meteo dovrebbero rimanere invariate per l’intero fine settimana.

La seconda sessione di prove libere avrà inizio domattina alle 9:15, in attesa della prima sessione di qualifica alle 11:10.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Il returnee della Stella segna il record di giornata, sulla più lunga configurazione GP dell’EuroSpeedway Lausitz. Leggero ottimismo per Audi, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/05/wehrlein-lausitzring-18052018.jpg DTM – Lausitzring, Libere 1: Pascal Wehrlein protagonista del venerdì

DTM