Arriva una timida pioggia ed ecco che il finale, anzi, la finale thriller, è servita. Le qualifiche della Superleague Formula a Zolder si sono concluse con l’emozionante duello tra Craig Dolby e Chris van der Drift, rimasti a contendersi la pole-position dopo aver battuto in semifinale Frederic Vervisch e Neel Jani. Appena prima di cominciare, sul circuito belga è cominciata a cadere l’acqua.

I commissari hanno così atteso qualche minuto prima di dare il via alla sfida decisiva, che i due contendenti hanno dovuto affrontare con le gomme slick. Tenere in pista le potenti Panoz DP09 da 750 cavalli non era certo semplice, e l’alfiere della Nuova Zelanda ha forse avuto qualche difficoltà in più dovendo fare da apripista.

Non a caso van der Drift ha commesso un lungo “fatale” alla curva Bolderberg, tradito dallo scarso grip. Dolby, che era comunque in vantaggio di diversi decimi, ha persino potuto sfilare il suo avversario e aggiudicarsi la partenza al palo, su una pista che ben conosce sin dai tempi della F.Renault.

Per il rivale “all black”, al ritorno in Superleague a circa 350 giorni dal terribile incidente di Brands Hatch, è comunque un ottimo biglietto da visita.

In seconda fila, come detto, troveremo Vervisch e Jani, i due nomi più attesi dal pubblico di casa, visto che lo svizzero guida per l’Anderlecht. Eliminati ai quarti di finale gli olandesi Robert Doornbos e Yelmer Buurman, oltre a Andy Soucek e John Martin, tutti con qualche difficoltà nel portare in temperatura i pneumatici Michelin.

I due gironi iniziali, al di là del testacoda del debuttante Mikhail Aleshin alla Chicane, hanno tagliato fuori il rientrante Max Wissel, oltre a Salaquarda, Pizzonia, Tappy e Gommendy. Desta sorpresa il risultato del francese, ma il traffico ha giocato in alcuni frangenti un ruolo determinante. Il più veloce in questa fase era stato l’australiano Martin, inserito nel Gruppo B.

Lo start della prima manche è previsto per domani alle 12:10, con alte probabilità di pioggia e, si presume, di adrenalina.

Classifica

01. Craig Dolby – Inghilterra – 1:27.901
02. Chris van der Drift – Nuova Zelanda – 1:33.186

03. Frederic Vervisch – Lussemburgo – 1:19.807
04. Neel Jani – Anderlecht – 1:19.089

05. Robert Doornbos – Giappone – 1:19.567
06. Yelmer Buurman – PSV Eindhoven – 1:19.482
07. Andy Soucek – Atletico Madrid – 1:20.155
08. John Martin – Australia – 1:19.521

09. Max Wissel – Corea del Sud – 1:19.504
10. Filip Salaquarda – Sparta Praga – 1:19.800
11. Antonio Pizzonia – Brasile – 1:19.509
12. Duncan Tappy – Galatasaray – 1:19.966
13. Tristan Gommendy – Francia – 1:20.280
14. Mikhail Aleshin – Russia – 1:20.466

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Arriva una timida pioggia ed ecco che il finale, anzi, la finale thriller, è servita. Le qualifiche della Superleague Formula […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/slfslf-160711-01.jpg Zolder, Qualifiche: Dolby vince la sfida finale sotto la pioggia con van der Drift

OkNotizie