La Superleague in Belgio per l’appuntamento di Zolder

12 luglio 2011 - 11:56

Il secondo evento della stagione 2011 della Superleague Formula andrà in scena il prossimo fine settimana sul circuito belga di Zolder. Una delle sedi storiche dell’automobilismo sportivo, un tracciato che misura oltre quattro chilometri inaugurato nel 1963 e che ha ospitato per dieci anni il Gran Premio del Belgio di Formula 1. Nel tempo la pista non ha subito drastici cambiamenti, mantenendo il fascino tipico dei tracciati di lunga tradizione.

L’apertura della stagione 2011 della Superleague Formula, avvenuta il mese scorso ad Assen, ha visto Craig Dolby indossare subito i panni del leader, onorando al meglio la nuova livrea dell’Inghilterra dipinta sulla sua monoposto. Dolby nel primo round ha avuto la meglio su Antonio Pizzonia (Brasile) e Yelmer Buurman (Paesi Bassi – PSV Eindhoven).

Dolbly ha confermato di non vedere l’ora di tornare in pista, soprattutto anche perché conosce molto bene il tracciato su cui farà tappa il prossimo weekend. “Zolder è una pista che mi è sempre piaciuta molto – ha confermato il pilota inglese – ho iniziato a correre in monoposto in Formula Renault, ed a Zolder ho vinto il mio primo campionato. Su questa pista ho ottenuto un successoanche in Superleague, nel 2009, e spero di continuare quest’anno la striscia vincente”.

Anche se si è imposto nella Super Finale di Assen, Dolby non è stato del tutto soddisfatto del suo weekend olandese. “La tappa di Assen è stato ovviamente positiva per me e per il team – conferma Dolby – ma abbiamo fatto un errore in qualifica che non mi ha consentito di piazzarmi nelle prime file. Il weekend è così diventato in salita, ed è quello che vorrei evitare a Zolder. Mi piacerebbe essere nelle posizioni di vertice dalle prime prove”.

La tappa di Zolder si prevede molto combattuta anche per l’esordio nella categoria di Mikhail Aleshin e per i ritorni di grande spessore come quelli di Chris van der Drift e Max Wissel. Dolby sa bene che il livello del campionato avrà un ulteriore incremento, ma vede questa situazione come una nuova sfida.

“Sono contento di vedere piloti come Aleshin arrivare nel nostro campionato - ha commentato Dolby – nel 2010 c’era Bourdais, ora è la volta del campione russo, e credo che sia un bene per la categoria. Le monoposto della Superleague Formula sono tra le vetture più difficili da gestire, ed io per fortuna sono riuscito subito a trovare un buon feeling. Potermi confrontare con piloti come Aleshin mi da la possibilità di mettere alla prova il mio talento. Sarà molto interessante vedere cosa accadrà a Zolder. Sono anche felice di rivedere in pista Chris van der Drift e Max Wissel perché sono due dei miei migliori amici. E proprio perché li conosco bene, so che saranno entrambi al massimo dopo pochi giri di prove”.


Stop&Go Communcation

Il secondo evento della stagione 2011 della Superleague Formula andrà in scena il prossimo fine settimana sul circuito belga di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/slfslf-120711-01.jpg La Superleague in Belgio per l’appuntamento di Zolder