Dopo l’uscita della iSport, Russian Time la nuova squadra al via della GP2

4 marzo 2013 - 15:53

Il passaggio di consegne è ufficiale: con la iSport che ha deciso di lasciare la GP2 Series per evitare il dissesto finanziario, sarà la neonata scuderia Russian Time a raccoglierne l’eredità in griglia.

La compagine russa, la prima nella storia della categoria cadetta, al momento opera in Germania presso la sede del team Motopark, oggi impegnato (con il marchio Lotus) nell’ATS Formel 3 Cup. Il patron della formazione tedesca Timo Rumpfkel, non a caso, ricoprirà il ruolo di general manager.

Il direttore sportivo sarà invece Igor Mazepa, che ha commentato: “Siamo molto felici di unirci alla GP2 Series. Sappiamo che sarà dura essere subito al passo degli altri team, ma abbiamo allestito un gruppo di persone la cui esperienza in GP2 si rivelerà impagabile. Confidiamo che possano compiere un buon lavoro sin dall’inizio”.

È già previsto per domani il debutto in pista, con la partecipazione alle tre giornate di test collettivi sul circuito di Barcellona.

Il boss della GP2, Bruno Michel, ha colto l’occasione per congedare la iSport, vincitrice del titolo 2007 con Timo Glock: “Vorrei ringraziarli per le loro otto grandi stagioni, augurando loro il meglio per il futuro”.

Ai nastri di partenza della nuova annata, contando anche Hilmer Motorsport e MP Motorsport, ci saranno quindi ben tre squadre esordienti: un fatto mai accaduto dal 2005.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Il passaggio di consegne è ufficiale: con la iSport che ha deciso di lasciare la GP2 Series per evitare il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/gp2-040313-01.jpg Dopo l’uscita della iSport, Russian Time la nuova squadra al via della GP2

GP2