Continuano a essere insistenti le voci su un accordo tra McLaren e Honda per la fornitura dei motori in Formula 1, ricreando l’eccezionale binomio già visto tra il 1988 e il 1992. Secondo Auto Motor und Sport, addirittura, alcuni tecnici della casa giapponese stanno già lavorando nella sede di Woking, in attesa di una decisione finale del consiglio di amministrazione sul ritorno nel Circus che dovrebbe avvenire nel 2015.

Il team principal Martin Whitmarsh, per adesso, non ha fatto molto per smentire le indiscrezioni. “Quello che posso dirvi è che abbiamo un contratto con un partner di lunga data, la Mercedes, per il 2013, 2014 e il 2015″, ha dichiarato a Sky Sports.

“Ci sono tante speculazioni, ho sentito di Porsche, Hyundai, Honda, di qualsiasi nome. Spero per la F1 che questi costruttori si facciano avanti, ne abbiamo bisogno per il bene della categoria. A lungo termine, chissà cosa può succedere…”.

Va comunque ricordato che la McLaren si appresta a diventare una squadra “clienti” della Mercedes (alla pari della Force India), costretta a pagare di tasca propria per ottenere i propulsori. Un fatto mai accaduto dal 1995, quando la compagine britannica e la casa tedesca unirono le forze.

Possibile quindi che la McLaren possa sganciarsi dall’accordo se dovesse trovare un altro costruttore a cui legarsi, come appunto la Honda. Il presidente del colosso nipponico, Takanobu Ito, per adesso si è limitato ad ammettere che il rientro in F1 è “allo studio”


Stop&Go Communcation

Continuano a essere insistenti le voci su un accordo tra McLaren e Honda per la fornitura dei motori in Formula […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/f1-060313-01.jpg McLaren e Honda: sempre più proababile il ritorno insieme nel 2015

OkNotizie