Come eravamo

Nato come trasmissione televisiva nel 2003, Stop&Go ha lanciato il suo portale web nel 2005. Da allora il nostro sito si è costantemente evoluto, fino a diventare quello di oggi. Un cammino che ci piace ripercorrere con voi, passo dopo passo.

E' l'anno d'esordio! Stop&Go debutta sulla scena della rete con tre categorie per monoposto (Formula Renault 2.0 Italia, Formula Renault 1.6, 3000 Proseries), e con una innovazione che sarà il suo punto di forza: i primi servizi video con cronache e interviste realizzate sui campi di gara.

I contatti cominciano presto ad aumentare, così come la voglia di allargare il raggio di azione. Stop&Go apre quindi a tante nuove categorie, a cominciare dalla Formula 1, mentre si afferma sempre di più, in Italia e non solo, come la Web TV dell'automobilismo sportivo.

Critiche e suggerimenti aiutano a migliorarsi. Il terzo anno di vita segna l'apertura di occasioni importanti per il brand Stop&Go, con la Web TV sempre più punto di riferimento e accompagnata da tante news e iniziative editoriali: un "modello" che si rivela molto apprezzato nei paddock.

Arriva il primo profondo rinnovamento per l'impostazione del portale, mirato a dar maggior spazio a Web TV e "top news", la notizia principale delle giornata. Il bacino di utenza si espande ancora, così come il numero di campionati seguiti: Stop&Go è una realtà anche per il pubblico estero.

Ancora cambiamenti nella grafica e soprattutto nei contenuti: Stop&Go è ormai diventato un portale a tutto tondo, dal karting alla Formula 1, senza dimenticare i rally, le gare di durata e le corse americane. Fra gli addetti ai lavori lo step non passa inosservato. Apre anche il forum di discussione.

Stop&Go si consolida fra i siti leader sul motorsport. La veste grafica è ancora aggiornata e nasce la fanpage di Facebook, per interagire con i fans e rafforzare la circolazione delle notizie. Debutta nell'App Store l'applicazione gratuita per iPhone: è il primo esempio a livello mondiale nel settore.

Il layout dell'homepage presenta adesso l'elenco delle ultime notizie. Stop&Go si diffonde anche su Twitter, e fa ancora scuola trasmettendo in diretta le gare della WSK. L'espansione in ambito "mobile" è completa con l'applicazione gratuita per Android, con migliaia di download in pochi mesi.

Stop&Go cambia ancora grafica, come ogni anno per rimanere sempre al passo con i tempi e regalare ai suoi fans quel tocco di freschezza dovuta ad un leggero restyling che non guasta mai

Stop&Go rinnova completamente il suo portale, che diventa più moderno, accattivante e soprattutto votato al boom dei social network, tenendo comunque in cantiere altre "chicche"...